Mutui per la casa in picchiata nel primo trimestre 2013

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui per la casa in picchiata nel primo trimestre 2013
Condividi su:
Il Giornale

Visualizza l'articolo originale in PDF
Pubblicato il

Richiesta di mutui ancora in picchiata nel primo trimestre del 2013. Gli ultimi dati del Crif,  segnano una flessione dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Da ormai quattro anni il mercato è in una fase di recessione  e sempre meno consumatori ricorrono a prestiti e finanziamenti per  acquistare l’abitazione. Molti i motivi: è crollata  la propensione al risparmio degli italiani (quasi dimezzata negli ultimi dieci anni), l’elevato tasso di disoccupazione e l’incertezza sul futuro hanno sensibilmente alterato le dinamiche di un mercato oggi immobilizzato ed apparentemente incapace di riprendere quota.
Su 78 milioni di posizioni creditizie, l’indagine del Crif ha rilevato come negli ultimi anni sia venuto meno anche il ricorso a sostituzioni e surroghe, i più tradizionali strumenti a disposizione delle famiglie per rivedere e rinegoziare l’investimento.
Le mutate condizioni del mercato hanno così imposto nuove dinamiche per l’acquisto; basti pensare che ad oggi ben sei immobili su dieci vengono acquistati direttamente in contanti.
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora