Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Mutuo a tasso variabile BCE: informazioni e guida completa

Trova il tuo mutuo

€ 

Guide Mutui
Guide Mutui
Mutuo a tasso variabile BCE: informazioni e guida completa

Mutuo a tasso variabile BCE: informazioni e guida completa

Mutui a tatto BCE: caratteristiche principali, vantaggi rispetto ai mutui indicizzati all'euribor e target di clientela

Scheda Pratica di
Ultimo aggiornamento:

Mutuo a tasso variabile BCE: che cos'è

I mutui indicizzati al tasso BCE sono stati introdotti con il Decreto Anticrisi 185 alla fine dell'anno 2008: un momento storico di forte tensione sui mercati finanziari in cui l'alto livello dell'Euribor, generato dalla crisi di liquidità del sistema finanziario internazionale, aveva portato una situazione di forte difficoltà per molte famiglie sottoscrittrici di mutui a tasso variabile, con rate del mutuo che in alcuni casi erano addirittura arrivate al doppio dell'importo previsto all'inizio del piano di rimborso. Il decreto chiedeva alle banche di affiancare ai mutui indicizzati Euribor anche mutui legati al tasso fissato dalla Banca Centrale Europea (Tasso BCE) a partire dal primo gennaio 2009.

Il nuovo mutuo a tasso variabile BCE fu quindi lanciato dal sistema creditizio a inizio 2009, ma la domanda di mutui variabili BCE non è mai decollata. Il repentino rientro alla normalità e la successiva diminuzione ai minimi storici dell'Euribor - che passava da valori prossimi al 5% nell'ultimo trimestre 2008 a valori sotto l'1% alla fine del primo trimestre 2009 - minarono alla base l'effetto del decreto legge. Nel 2009 la quota dei mutui variabili indicizzati al tasso ufficiale BCE fu pari ad appena il 2,6% dell'erogato complessivo e nel 2010 si posizionò sotto l'1%. Dati che si spiegano facilmente confrontando la convenienza dei mutui indicizzati BCE verso quella dei mutui indicizzati Euribor (differenza media 0,3-0,6% nel 2010, differenza che nella prima metà del 2013 si è mantenuta intorno allo 0,6%, ma che a inizio 2014 si è azzerata).

Mutuo a Tasso Variabile BCE: per chi è interessante

In questa fase di mercato in cui ci si attende un continuo e progressivo aumento degli indici di riferimento Euribor, il mutuo variabile legato al tasso BCE potrebbe lentamente "tornare alla ribalta". Il tasso BCE è infatti assai meno volatile dell'Euribor, come si può evincere dall'osservazione del grafico riportato nel paragrafo precedente che confronta i valori mensili del tasso BCE e del tasso Euribor 3 mesi sul periodo temporale gennaio 2004 - gennaio 2014. Questo perchè è stabilito dalla Banca Centrale Europea con l'intento di mantenere un ordine finanziario a livello internazionale, non impattare negativamente sulla crescita e contenere l'incremento annuo dei prezzi al consumo; da ultimo, le variazioni BCE rispecchiano alla perfezione l'andamento dei tassi in ambito europeo.

Il ritorno della domanda su mutui a tasso variabile ancorati al tasso BCE potrebbe spiegarsi analizzando quelli che sono gli obiettivi, per gran parte comuni, dei nuovi mutuatari: da un lato diminuire per il possibile il peso della rata del mutuo sul proprio budget di spesa mensile, dall'altro avere o una rata del mutuo certa e fissa o in alternativa una rata soggetta a variazioni nel tempo non repentine. Optando per un mutuo a tasso variabile BCE, meno volatile dell'Euribor e maggiormente controllato, si ottiene questo elemento ulteriore di "sicurezza", ossia una maggiore stabilità dell'importo della rata attraverso il piano di rimborso del proprio mutuo.

Dal luglio 2008 (tasso BCE ai massimi del 4,25%) al novembre 2013 (tasso BCE ai minimi dello 0,25%) si sono verificate 15 variazioni totali del tasso BCE. In periodi ripresa ci si può verosimilmente aspettare 2-3 eventi di variazione all'anno, graduali, ben programmati e comunicati con anticipo, con effetti prevedibili e "sotto controllo" per le famiglie che avranno sottoscritto un mutuo indicizzato BCE.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo

© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora