Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Agevolazioni per l'acquisto della prima casa

Trova il tuo mutuo

€ 

Mutuo Prima Casa
Mutuo Prima Casa
Agevolazioni per l'acquisto della prima casa

Agevolazioni per l'acquisto della prima casa

Acquisto della prima casa: requisiti per l'accesso alle agevolazioni, risparmio fiscale e le penali per chi sfrutta indebitamente le agevolazioni

Scheda Pratica di
Ultimo aggiornamento:

Chi acquista la prima casa può godere di diverse agevolazioni fiscali sia sulla compravendita che sul mutuo acceso per finanziare parte del prezzo di acquisto. Per godere di tali agevolazioni devono essere rispettati alcuni requisiti:

  • L'immobile oggetto d'acquisto deve essere destinato alla civile abitazione e non deve essere un immobile di lusso;
  • L'acquirente deve trasferire la propria residenza anagrafica nel nuovo immobile entro 18 mesi dall'acquisto;
  • L'acquirente non deve possedere altri immobili nel medesimo comune dell'immobile oggetto della compravendita;
  • L'acquirente non deve essere in possesso, al momento dell'acquisto, di altri immobili per cui ha già usufruito delle agevolazioni prima casa.

Sulla compravendita gravano alternativamente l'Imposta di Registro, nel caso in cui il venditore sia una persona fisica, o l'IVA, nel caso in cui il venditore sia una società di costruzioni. In entrambi casi, l'acquirente di una prima casa gode di agevolazioni fiscale:

  • L'imposta di registro per la prima casa è pari al 2% del valore catastale dell'immobile, contro il 9% nel caso di acquisto di una seconda casa. Nel caso di una casa con valore catastale pari al 150.000 euro il risparmio fiscale è pari a 10.500 euro.
  • L'IVA sulla prima casa è pari al 4% del prezzo di acquisto, contro il 10% previsto per la seconda casa. Nel caso di acquisto di una casa per 250.000 euro, l'acquirente gode di un'agevolazione fiscale di 15.000 euro.

Le agevolazioni fiscali riguardano anche che il mutuo sottoscritto per l'acquisto della prima casa. Il mutuo è soggetto all'Imposta Sostitutiva pari allo 0,25% dell'importo concesso dalla banca in caso di acquisto prima casa, o pari al 2% nel caso di mutui per l'acquisto di una seconda casa. Nell'ipotesi di accensione di un mutuo di 150.000 euro, l'agevolazione per la prima casa comporta un risparmio d'imposta pari a 2.625 euro.

Chi usufruisce delle agevolazioni fiscali senza averne diritto non solo dovrà versare la differenza tra l'imposta dovuta e quella effettivamente pagata, ma sarà soggetto ad una penale pari al 30% dell'intero ammontare dovuto. Chi compra con le agevolazioni prima casa e vende prima che siano trascorsi cinque anni, è soggetto alla stessa penalizzazione a meno che entro un anno non proceda all'acquisto di un nuovo immobile da adibire ad abitazione principale. In questo caso, oltre a non perdere le agevolazioni per il precedente acquisto, i benefici risultano applicabili anche per il secondo.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo

© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora