Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Casa: le buone abitudini per ridurre gli sprechi energetici

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Casa: le buone abitudini per ridurre gli sprechi energetici

Casa: le buone abitudini per ridurre gli sprechi energetici

Casa: le buone abitudini per ridurre gli sprechi energetici
cornice immagine news


Per diminuire i costi delle bollette e contemporaneamente dare il proprio contributo alla salvaguardia dell’ambiente, sono sufficenti pochi semplici accorgimenti. Scopriamo insieme quali sono e in che misura incidono sul costo della bolletta.

Climatizzazione: l'eccesso nell'utilizzo dei sistemi di riscaldamento e di raffreddamento spesso provoca sprechi di energia. L’utilizzo prudente di questi sistemi può consentire un risparmio medio per famiglia dagli otto ai dieci euro mensili. La temperatura dei sistemi di riscaldamento e di raffreddamento andrebbe sempre impostata con dei termostati in modo automatico affinchè regolino la temperatura interna in relazione a quella esterna.

Vetri isolanti: richiedono un minor impiego dei sistemi di riscaldamento e raffreddamento, con benefici intorno ai cinque euro mensili.

Illuminazione: spegnere sempre le luci quando si esce da una stanza consente di risparmiare energia. E se si sostituiscono le lampadine è consigliato scegliere quelle di ultima generazione a led che consentono un risparmio complessivo intorno ai tre euro al mese.

Tecnologia: computer, stampanti e fax andrebbero tenuti accesi solo durante l'utilizzo, con la possibilità di risparmiare tre euro mensili. L'abitudine di lasciare in stand-by il televisore o il computer è molto diffusa. Optando per una presa multipla, si risparmiano fino a tre euro mensili, e non si perde tempo con lo spegnimento dei singoli apparecchi.

Elettrodomestici: l’uso della lavastoviglie e della Iavatrice è consigliato a basse temperature e a pieno carico e può portare ad un risparmio complessivo di tre euro mensili. Se è il momento di cambiare il frigorifero è consigliabile quello di classe A, A+ o A++ per dimezzare i consumi e risparmiare altri tre euro. Molta attenzione si dovrà fare allo scaldacqua che è l’elettrodomestico che più contribuisce al consumo di energia elettrica. Il termostato del boiler va regolato a 45° in estate e a 60° in inverno.

Un po’ di buona volontà per un risparmio mensile di circa 28 euro e un ambiente migliore per i nostri figli.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora