Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Case: i prezzi vanno ancora giù e calano dell'1,2%

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Case: i prezzi vanno ancora giù e calano dell'1,2%

Case: i prezzi vanno ancora giù e calano dell'1,2%

Case: i prezzi vanno ancora giù e calano dell'1,2%
cornice immagine news


Il mercato immobiliare italiano continua a perdere valore, malgrado sia cresciuto il numero delle abitazioni vendute. Nel primo trimestre 2016 si confermano in calo i prezzi delle case, anche se la diminuzione risulta più contenuta rispetto al trimestre precedente, attestandosi a poco più dell'1%. Secondo l'Istat, questo denota che ci si sta muovendo verso una sostanziale stabilità, anche grazie alla marcata ripresa delle compravendite. 

Veniamo ai numeri: sulla base delle stime preliminari, l'indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi sia per investimento, diminuisce dello 0,4% rispetto al trimestre precedente e dell'1,2% nei confronti dello stesso periodo del 2015 (era -1,7% nel trimestre precedente). Il fenomeno della riduzione dei prezzi è ancora più evidente se lo si confronta con i risultati del mercato immobiliare, che sono buoni. Infatti, il primo trimestre del 2016 mostra un trend delle compravendite in controtendenza segnando un marcato aumento (+20,6% rispetto al primo trimestre del 2015 secondo i dati diffusi dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate). La riduzione della flessione tendenziale dell'IPAB riguarda sia i prezzi delle abitazioni esistenti (-1,4% da -1,8% del quarto trimestre 2015) sia quelli delle abitazioni nuove (-0,7% da -1,4%). Con i dati del primo trimestre del 2016, sono stati aggiornati i pesi con i quali le abitazioni nuove e quelle esistenti contribuiscono al calcolo dell'IPAB. Tra il 2010 e il 2016, il peso delle abitazioni nuove è passato da circa un terzo a poco più di un quinto. In sei anni, dal 2010 al 2016 si è registrata una contrazione del 14,9%, provocata in particolare dalle vendite delle case esistenti (-20%) e in misura minore dalle nuove costruzioni (-2,3%). 

E se il fenomeno della riduzione dei prezzi non giova al mercato immobiliare, è invece un’occasione quasi unica per acquistare casa, approfittando della congiuntura positiva. Perché oltre ai prezzi bassi, chi decide di acquistare può beneficiare anche di un finanziamento a tassi straordinariamente convenienti.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora