Menu

Confronto mutui: il vantaggio dei preventivi online è il risparmio

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Confronto mutui: il vantaggio dei preventivi online è il risparmio
Condividi su:
di
Confronto mutui: il vantaggio dei preventivi online è il risparmio

State pensando di acquistare un appartamento tutto vostro? Una volta era necessario recarsi presso la sede fisica della banca, dare in anticipo i dati dell’immobile da comperare, riempire dei moduli e fornire tutta una serie di informazioni, prima di avere una valutazione di fattibilità. Fatto questo, si poteva avere una stima delle condizioni del mutuo: durata, tasso di interesse, tipo di tasso, importo della rata. Confrontare due o più offerte presupponeva un dispendio in termini di tempo, documentazione da fornire, energia e “pazienza”, non indifferente. 

Ma se il mercato ha subito forti rallentamenti per la crisi, se le banche hanno “sonnecchiato”, la tecnologia invece non ha mai dormito sugli allori, e grazie a un comparatore online è possibile creare la “classifica” delle offerte, visualizzando velocemente i preventivi delle varie banche e valutando le diverse proposte sulla base dei requisiti richiesti (durata, importo, tasso fisso o variabile) con un notevole risparmio di tempi e costi. 

La parolina magica? E’ risparmio e per il mutuatario online la fonte principale di risparmio risulta essere il costo totale degli interessi del mutuo.

Questo è il momento giusto per tanti italiani di valutare online l’acquisto dell’agognata casa di proprietà. Il primo passo è capire se ci si può permettere di ottenere un mutuo, per quale importo, e a quali costi. Il dato necessario per calcolare il preventivo mutuo prima casa è l’ammontare del mutuo, ossia di quanto si deve ricevere in prestito per acquistare l’appartamento dei sogni. Normalmente questa cifra dovrà essere non superiore al 80% del valore della casa. Un altro elemento fondamentale è anche il reddito mensile, dato che la rata del mutuo non deve superare una certa quota del reddito famigliare. Normalmente la rata non deve essere superiore a un terzo dei redditi mensili.

E se l’aria di primavera vi ha fatto venir voglia di rinnovare casa e di intraprendere quei lavori di ristrutturazione ormai rimandati da anni, sappiate che ora di agire. Infatti, oltre alle Detrazioni fiscali, che permettono di recuperare fino al 65% delle spese sostenute, potrete avvalervi di particolari soluzioni di finanziamento qualora non possediate la liquidità necessaria. I mutui per ristrutturare casa sono la risposta del mercato creditizio per questi tipi di esigenze, diventando una delle soluzioni più richieste e apprezzate dai risparmiatori.

Il vantaggio è doppio, perché se con un mutuo per ristrutturazione avrete a disposizione la liquidità necessaria per sostenere le spese previste dai vari interventi, con le detrazioni fiscali potrete recuperare circa metà della spesa, indicandola nella prossima dichiarazione dei redditi. Infatti, una sezione delle detrazioni fiscali previste dai modelli 730/2017 riguarda proprio le spese legate alla casa, e quindi anche a tutti quegli interventi che consentono di ottimizzarne la resa energetica. La quasi totalità degli istituti di credito hanno inserito nella loro offerta queste particolari soluzioni di finanziamento, finalizzate proprio alla realizzazione di quegli interventi che possono migliorare la vostra casa.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora