Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Controllare lo “stato di salute” è importante, anche per il tuo mutuo

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Controllare lo “stato di salute” è importante, anche per il tuo mutuo

Controllare lo “stato di salute” è importante, anche per il tuo mutuo

Controllare lo “stato di salute” è importante, anche per il tuo mutuo
cornice immagine news


Sarebbe proprio questo il momento giusto per effettuare un controllo generale sul proprio mutuo, approfittando dei tassi di interesse ai minimi, comparando le numerose offerte che le banche propongono e scegliendo la nuova soluzione che meglio si adatta alla propria situazione finanziaria attuale, propensione al rischio e aspettative future di reddito.

Ma se doveste cambiare il mutuo oggi, è meglio orientarsi su un tasso variabile o un tasso fisso? Il tasso variabile, in linea di massima, si consiglia a chi ha un reddito abbastanza cospicuo e a chi intende sottoscrivere un nuovo mutuo di breve durata (15-20 anni), per tenere sotto controllo il rischio che la rata possa stabilizzarsi ad alti livelli per lunghi periodi di tempo. Dato che i tassi variabili dovrebbero rimanere a questi livelli per ancora qualche anno, il seguente ed eventuale rincaro potrebbe quindi essere compensato dal risparmio dei primi anni di ammortamento.

Con un tasso fisso, consigliato per redditi contenuti e maggiori durate, non ci si espone invece a rischi e non è necessario tenersi costantemente aggiornati sull’andamento dei mercati: il costo della tranquillità per un mutuo a 30 anni è ad oggi intorno al 4,5%.

Per coloro invece che si attendono flussi di reddito in crescita e hanno una propensione media al rischio, può essere adatto un mutuo variabile con il cap: in questo modo il rischio è mitigato e l’impatto della rata in crescita sul proprio reddito mensile dovrebbe rimanere costante al crescere del reddito. Una soluzione alternativa al cap, potrebbe essere quella di optare per un finanziamento flessibile (il cosiddetto tasso misto), che permetta di passare da un fisso ad un variabile e viceversa, a periodi prestabiliti, a patto che le condizioni contrattuali siano sempre chiare.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora