Menu

Diverse tipologie di mutuo per specifiche esigenze

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Diverse tipologie di mutuo per specifiche esigenze
Condividi su:
di
Diverse tipologie di mutuo per specifiche esigenze

Richiedere un mutuo, di qualsiasi tipologia, significa soprattutto poter contare su una panoramica chiara delle rate da versare. Alcune domande che sorgono spontanee sono: conviene stipulare un mutuo? Quando? Alla prima si può rispondere semplicemente affermando che nella quasi totalità dei casi si tratta di una scelta obbligata, se si ha bisogno di grossi importi. Per scegliere quello più adatto è necessario valutare attentamente gli aspetti legati alla richiesta, visto che ogni tipologia di mutuo ha dei pro e dei contro. Vediamo quali.

La convenienza del mutuo a tasso fisso, in questo periodo, non ha pari nella storia dei tassi di interesse. Questo tipo di contratto, il più apprezzato dagli italiani, prevede che la somma da corrispondere alle banche rimanga fissa e sia determinata dallo spread, al quale andrà poi sommato l’IRS. 

In termini molto pratici, si sa precisamente l’importo della rata fin dal momento di stipula e l’importo complessivo da restituire considerando il capitale finanziato e gli interessi previsti dalla banca. Il mutuo a tasso fisso è vantaggioso quando si vuole essere sicuri di dormire sonni tranquilli; quando l’aspirante mutuatario avverte la necessità di pianificare i propri investimenti, in modo da assicurarsi una prevedibilità certa delle uscite mensili e annuali.

Inoltre, conviene un mutuo a tasso fisso quando il mercato dà segnali verosimili di un aumento dell’inflazione e quindi dei tassi di interesse europei di riferimento. In generale, il tasso fisso è la scelta di chi, avendo uno stipendio fisso, vuole essere certo di sapere “quanto gli resta nel portafoglio”.

Sono invece molti meno gli italiani che decidono di accendere un mutuo a tasso variabile, un contratto per cui le rate non sono fisse, ma il loro importo dipende dalla somma dello spread  (il guadagno della banca) all’indice Euribor  che non è un parametro fisso. Anche se, a ben guardare, in queste condizioni, la scelta di un mutuo a tasso variabile sarebbe sensata, soprattutto osservando che le aspettative di una rapida ripresa economica non sono alte e il mercato si aspetta sui prossimi 5 anni un aumento dell’Euribor di solo lo 0,90%. 

Quindi quale potrebbe essere la scelta migliore? Il mutuo a tasso variabile conviene quando si vuole approfittare dell’iniziale costo minore della rata. Più il mutuo è di breve durata, quindi con durata fra i 10 e 20 anni, più ha senso una scelta di mutuo a tasso variabile, in quanto nei primi anni del mutuo viene ad essere ripagata la gran parte degli interessi sul capitale da restituire. 

Il mutuo a tasso misto è una variante rispetto alle “due versioni classiche di mutuo”; generalmente viene offerto ad un tasso maggiore, ma ha il vantaggio di offrire al soggetto richiedente una maggiore garanzia. Conviene quando non si è certi della scelta o quando il mercato è talmente fluttuante da non lasciare prevedere la curva di andamento dei tassi di interessi per periodi troppo lunghi. 

Una cosa è chiara: occorre sempre esaminare in maniera approfondita i tassi a regime e  controllare, all'atto della stipula, anche le polizze assicurative che si sottoscrivono contestualmente. Per legge, l’unica assicurazione obbligatoria è la polizza scoppio e incendio . E’ invece facoltativa la polizza protezione mutuo, che serve a tutelare il mutuatario da eventi come la perdita di lavoro, malattie o decesso. In entrambi i casi, la banca ha l’obbligo di presentare al cliente almeno due preventivi di altrettante compagnie assicuratrici. E il mutuatario ha il diritto di scegliere autonomamente sul mercato una polizza diversa, rispetto a quelle proposte dall'istituto di credito.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora