Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Estinzione del mutuo: opportunità da valutare attentamente

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Estinzione del mutuo: opportunità da valutare attentamente

Estinzione del mutuo: opportunità da valutare attentamente

Estinzione del mutuo: opportunità da valutare attentamente
cornice immagine news


Le famiglie che hanno acquistato un’abitazione con un mutuo, se disponessero di una piccola somma di denaro, correrebbero subito a estinguere parzialmente o totalmente il debito residuo; l'attuale normativa prevede infatti, per i mutui stipulati dopo il 2 febbraio 2007, l'impossibilità per la banca di richiedere penali. Per capire quando effettivamente è conveniente estinguere un mutuo ad esempio tasso fisso, è bene considerare alcune variabili che possono diminuire la convenienza dell’estinzione anticipata, come la possibilità di investire il denaro, la presenza o meno di penali e la possibilità di usufruire di benefici fiscali.

La convenienza dell'estinzione si misura sull'investimento della liquidità impiegata al medesimo tasso del mutuo e l'operazione oggi appare consigliabile, in quanto i tassi fissi stipulati negli ultimi quattro anni sono pressoché tutti tra il 5 e il 6%. Si tratta dunque di rendimenti ben difficili da ottenere impiegando i risparmi accumulati su investimenti obbligazionari sicuri. Se occorre corrispondere penali la convenienza si abbassa leggermente, ma la sostanza non cambia, anche perché la penale massima può arrivare all'1,9% del debito residuo.

Estinguere un mutuo a 15 anni con debito residuo da 100.000 Euro a un tasso fisso del 5,5% e con la penale massima equivale a investire 101.900 Euro al 4,96%. Se per il mutuo si ha diritto anche a ricevere le agevolazioni fiscali prima casa (il 19% di detrazione su un massimo di 4.000 Euro l'anno sulla quota interessi delle rate), occorre considerare l'esborso mensile al netto della detrazione, e così la performance dell'investimento si abbassa ulteriormente in maniera significativa. Estinguere un mutuo da 100.000 Euro al 5,5% e 26 anni residui equivale a investire al 4,12% e la convenienza dell'operazione, da un punto di vista finanziario e non psicologico, scende perchè questo è un tasso che oggi si può ottenere con i titoli di Stato decennali. Stesso discorso vale per i finanziamenti a tasso variabile, con l'avvertenza tuttavia che l'evoluzione dell'Euribor non è prevedibile.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora