Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Euribor: c’è ancora spazio per scendere

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Euribor: c’è ancora spazio per scendere

Euribor: c’è ancora spazio per scendere

Euribor: c’è ancora spazio per scendere
cornice immagine news


L’Euribor sta registrando una discesa progressiva da otto mesi. Questo calo è molto apprezzato da chi sta rimborsando un mutuo a tasso variabile o intende stipularne uno nuovo infatti è sulla base di questo indice che si va a calcolare il tasso d’interesse finale che determina la rata mensile del mutuo.

L’Euribor è il tasso che sintetizza il costo del denaro all’ingrosso, prima che venga modificato con uno spread dalle banche e rivenduto al dettaglio a famiglie e imprese sotto forma di TAN del mutuo. Il meccanismo è semplice e i mutuatari stanno imparando a capirlo: al netto dello spread, l’interesse del mutuo segue le variazioni dell’indice Euribor.

L’eventualità, che nel brevissimo si verifichino nuovi mini-cali degli indici Euribor, è più che verosimile. E’ un’ipotesi alimentata anche dalle ultime dichiarazioni dei della Bce del governatore Mario Draghi, che di fatto ha espresso l’impegno di estendere «se fosse necessario» la durata del “Quantitative easing”, anche oltre la scadenza fissata a settembre 2016. Il “Qe” - attraverso cui un istituto centrale acquista titoli sul mercato aperto - si attua quando lo stesso istituto ha già spinto al massimo (cioè a 0) la leva dei tassi. Senza ombra di dubbio, è una manovra ponderata per spronare le banche ad utilizzare la liquidità in modo più profittevole e per continuare a “oliare” e a spingere l’economia, la soluzione è immettere nuova moneta.

Pare quindi che l’Euribor proseguirà a rimanere in territorio negativo ancora per un po’ di tempo, nonostante i passi di miglioramento dell’economia dell’Eurozona che rimangono tutt’ora timidi. Le stime sull’Euribor a 3 mesi - per quanto vadano prese con cautela perché variano in base all’andamento dell’inflazione  - indicano che dovrebbe restare sottozero per tutto il 2016.

Alcuni istituti bancari stanno cominciando a prepararsi ad un prolungamento dell’Euribor negativo, prevedendo come clausola del finanziamento una postilla relativa al cosiddetto “floor”, fissando così una soglia sotto il quale il tasso di interesse applicato – anche con Euribor negativo – non possa scendere.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora