Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Fondo di solidarietà: la sospensione della rata non è a costo zero

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Fondo di solidarietà: la sospensione della rata non è a costo zero

Fondo di solidarietà: la sospensione della rata non è a costo zero

Fondo di solidarietà: la sospensione della rata non è a costo zero
cornice immagine news


Le famiglie che hanno chiesto la sospensione delle rate del mutuo dovranno coprire la parte relativa allo spread (il margine di guadagno della banca). Il  Fondo di solidarietà creato dal Ministero dell’Economia si farà carico della restante parte che costitusce il tasso: il tasso di riferimento che per i tassi variabili è l’Euribor, mentre per i tassi fissi è l’Irs. Trattandosi di parametri variabili nel tempo l’indice di riferimento sarà quello del giorno in cui viene presentata la domanda di sospensione.

Proviamo a capire meglio con un esempio: un mutuo trentennale a tasso fisso stipulato nel novembre del 2006 con tasso del 5,55%. La durata residua del finanziamento è di 25 anni, il Fondo coprirà il 3,12% che corrisponde all’Irs a 25 anni. Chi dovrà restituire la differenza di tasso, stimata al 2,43%, non rimborsata alla banca? L’Abi (Associazione Bancaria Italiana) con una circolare del 27 ottobre ha precisato che la banca potrà addebitare al mutuatario la quota di interessi maturata nel periodo di sospensione corrispondente alla differenza tra quanto spettante alla banca (stabilito nel contratto di mutuo) e quanto effettivamente rimborsato dal Fondo.

A stabilire le modalità di rimborso saranno le parti, cioè banca e cliente. I 20 milioni di euro resi disponibili dal Fondo di solidarietà andranno a soddisfare 4-5000 richieste di sospensione delle rate.

La sospensione delle rate non è comunque accessibile a tutti: il mutuo deve essere inferiore a 250 mila euro e in ammortamento da almeno un anno, l’ISEE (l’indicatore della situazione economica familiare) non può superare i 30 mila euro e l’immobile non deve essere di lusso e deve costituire l’abitazione principale. La moratoria potrà, comunque, essere richiesta dal mutuatario in caso di disoccupazione, morte o insorgenza di condizioni di non autosufficienza di un familiare.

moduli per richiedere la sospensione della rata sono disponibili sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora