Menu

Il valore dello spread e la sua dinamica in tempi di crisi

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Il valore dello spread e la sua dinamica in tempi di crisi
Condividi su:
di
Il valore dello spread e la sua dinamica in tempi di crisi

Chi è alle prese con la scelta del mutuo per l’acquisto della propria abitazione prima o poi dovrà fare i conti con lo spread, termine spesso poco noto, ma fondamentale per determinare la convenienza di un mutuo. In generale lo spread è il margine di guadagno dell’istituto di credito che, sommato al costo del denaro, determina il tasso applicato alla clientela.

In effetti non sempre l’intero valore dello spread rappresenta un utile per l’istituto di credito, in quanto una sua quota parte viene utilizzata per ripagare i costi relativi ai contratti derivati, che spesso incidono per circa il 25% in caso di mutuo a tasso fisso e per il 5% in caso di mutuo a tasso variabile. L'incidenza del costo dei contratti derivati (detti di copertura) può essere utile per capire la dinamica degli spread in questi ultimi anni.

Nel periodo pre-crisi gli spread erano più bassi (per un mutuo a tasso fisso si poteva accedere anche ad uno spread dello 0,50%), mentre oggi il valore minimo dello spread sempre per un tasso fisso, per gli istituti di credito con un’offerta competitiva, si aggira intorno all’1%.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora