Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Moratoria mutui: come sospendere le rate

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Moratoria mutui: come sospendere le rate

Moratoria mutui: come sospendere le rate

Moratoria mutui: come sospendere le rate
cornice immagine news


Inserita nella legge di Stabilità 2015, la moratoria è diventata operativa e prevede la sospensione della quota capitale del mutuo per un massimo di 12 mesi e per una sola volta nell’arco del triennio 2015-2017. L’augurio migliore è di non avere i requisiti, visto che i beneficiari sono coloro che si trovano in ‘cattive acque’ dal punto di vista economico; premessa a parte, come funziona nel dettaglio? Il ricorso alla moratoria è previsto esclusivamente per i titolari di un mutuo acquisto prima casa e riguarda la sola quota capitale: in sostanza, si blocca il rimborso ma gli interessi andranno regolarmente versati alla banca. Ad esempio, per un mutuo acceso 7/8 anni – la cui rata ammonta a circa 650 euro mensili - si dovranno continuare a pagare regolarmente almeno 300 euro di interessi. Alla scadenza del periodo di sospensione, di conseguenza, l'ammortamento riprenderà regolarmente e il mutuatario, con ogni probabilità, vedrà un aumento della durata complessiva del mutuo.

Come anticipato in precedenza, la condizione di accesso all’agevolazione è prevista nei casi di difficoltà economica e in particolare: essere entrati in cassa integrazione oppure perdere il proprio posto di lavoro; ma anche le cause che in generale creano una grave insufficienza economica: inabilità al lavoro derivante da infortunio grave, o ancor peggio il decesso del mutuatario. In tutti queste casi, in sede di richiesta il cliente dovrà dimostrare direttamente alla banca di possedere i requisiti, mediante la documentazione fornita dall'impresa. L’istituto di credito dovrà rispondere con un parere positivo o negativo entro 20 giorni lavorativi. Il termine ultimo per presentare la domanda è fissato nel 31 dicembre 2017, dunque la misura potrà avere effetti positivi anche nel corso del 2018. Tuttavia, coloro che hanno già usufruito in passato di un periodo di sospensione (tramite fondo di garanzia, o altre iniziative messe in campo dall’Abi) non hanno molte chance di godere nuovamente di tale opportunità: più precisamente, devono essere trascorsi almeno 24 mesi dalla precedente per ricorrere alla moratoria.

Tirando le fila del discorso, l’agevolazione è una boccata d’ossigeno per le famiglie italiane oppure no? La nuova moratoria ha una formulazione diversa rispetto alle due occasioni di ‘blocco della rata’ degli anni passati: il Piano famiglia - esaurito nel 2013 - ha concesso a oltre 98mila clienti la sospensione dei mutui, permettendo al mutuatario di scegliere se sospendere il rimborso della sola quota capitale oppure dell’intera rata (capitale più interessi); il Fondo di solidarietà per l’acquisto della prima casa, invece, era destinato esclusivamente ai mutuatari con reddito non superiore a 30.000 euro e mutuo di importo non superiore a 250.000 euro ottenuto per l’acquisto di un’immobile non di lusso adibito ad abitazione principale: finanziato dal Ministero dell’economia e delle finanze da metà 2013, consentiva di richiedere la sospensione del pagamento dell’intera rata per un massimo di due volte, fino a 18 mesi, in caso di perdita del lavoro, morte o handicap. In conclusione, quindi, la nuova moratoria non pare la soluzione ottimale e il numero di banche aderenti lo dimostra: visto che pochi mutuatari potranno ottenere la sospensione, il numero degli istituti che hanno dato la propria disponibilità rappresenta oltre il 70,3% dell’intero settore bancario, percentuale nettamente superiore rispetto alle altre misure di sostegno per i consumatori: ‘a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca’!

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora