Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Moratoria mutui: in arrivo tutele anche per i lavoratori precari

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Moratoria mutui: in arrivo tutele anche per i lavoratori precari

Moratoria mutui: in arrivo tutele anche per i lavoratori precari

Moratoria mutui: in arrivo tutele anche per i lavoratori precari
cornice immagine news


Un emendamento approvato la scorsa settimana in commissione Lavoro del Senato ha portato ad una rivisitazione dei criteri di accesso alla moratoria mutui. La misura, che ridefinisce gli articoli della Finanziaria 2008, punta ad incrementare le possibilità di accesso alla sospensione delle rate, specie in un periodo di crisi occupazionale come l’attuale, estendendo gli strumenti di tutela anche ai lavoratori precari.

La sospensione, che non comporta l’applicazione di alcuna commissione o spesa di istruttoria ed avviene senza richiesta di garanzie aggiuntive, potrà essere richiesta, a determinate condizioni, anche da chi ha cessato un rapporto di lavoro subordinato, anche a tempo determinato. Le nuove norme prevedono che la sospensione delle rate del mutuo possa essere richiesta in tre casi, avvenuti necessariamente entro i tre anni precedenti: il primo è la cessazione di un rapporto di lavoro subordinato, che non sia avvenuta per risoluzione consensuale, pensionamento, licenziamento per giusta causa o dimissioni del lavoratore; il secondo riguarda la cessazione di rapporti non subordinati di natura coordinata e continuativa, ad eccezione sempre delle risoluzioni consensuali, di recesso del datore per giusta causa o dimissioni del lavoratore; il terzo caso, infine, ricomprende la morte, il riconoscimento di handicap grave o l’invalidità civile non inferiore all'80%.

Nell’emendamento si prevede che la sospensione può operare anche per i mutui oggetto di cartolarizzazioni, per quelli erogati per portabilità tramite surroga e per quelli che sono già stati sospesi, ma entro un limite complessivo di 18 mesi. La norma disciplina infine i casi in cui la sospensione non può essere richiesta, quali quelli in cui si ravvisa un ritardo nel pagamento delle rate superiore a 90 giorni consecutivi, quelli in cui il richiedente fruisce già di agevolazioni pubbliche o quelli in cui c'è già un’assicurazione a garanzia degli eventi che consentono l’ammissibilità, come appunto la perdita del lavoro.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora