Menu

Mutui e stretta creditizia: l'impatto sull’immobiliare nel 2011

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui e stretta creditizia: l'impatto sull’immobiliare nel 2011
Condividi su:
di
Mutui e stretta creditizia: l'impatto sull’immobiliare nel 2011

Gli ultimi dati pubblicati dall’ufficio studi Tecnocasa esplicitano chiaramente gli effetti della stretta creditizia, che da più parti è indicata come la causa principale del rallentamento dell’immobiliare nel nostro paese. I numeri relativi al secondo semestre dell’anno passato indicano una riduzione dei prezzi nelle grandi città del 3,4%, con una contrazione complessiva nel 2011 pari al 4,7%.

Sono soprattutto le metropoli del sud a registrare la riduzione dei prezzi più significativa, con Palermo, Bari e Napoli che registrano rispettivamente -6,6%, -5,2% e -3,3%. Al nord tengono le grandi città, mentre le periferie segnano cali significativi.

Sul fronte dell’offerta di mutui destinati all’acquisto casa, si notano alcuni deboli segnali di ripresa, con le offerte di Cariparma Crédit Agricole e Intesa San Paolo a far da apripista. Gli spread offerti sono ancora tuttavia superiori al 2,50%, ben lontani dai livelli del settembre scorso; al momento è ipotizzabile una riduzione progressiva degli spread nel corso dei prossimi mesi, con un ritorno alle quotazioni dell’anno passato solo nel secondo semestre dell’anno, stante il probabile mantenimento di una forte selezione dei mutuatari in relazione alla specifica capacità reddituale di ciascuno.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora