Menu

Mutui, le novità di marzo

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui, le novità di marzo
Condividi su:
di
Mutui, le novità di marzo

E’ appena iniziato marzo e sul fronte mutui è questo il periodo in cui molte coppie iniziano a pensare alla casa, dopo i primi mesi dell’anno trascorsi a vagliare il bilancio famigliare. E nella valutazione, soprattutto se il budget non è elevatissimo, è molto importante stabilire il giusto rapporto rata/reddito e la tipologia di finanziamento più indicata alle proprie esigenze. 

 

Stipulare un mutuo significa andare incontro ad un impegno finanziario notevole, rimborsando ogni mese e per un lungo periodo di tempo la somma di denaro erogata. Significa pagare i relativi interessi. Da qui nasce l'importanza di individuare mutui convenienti, che offrano delle condizioni particolarmente favorevoli, che si traducono, in definitiva, nella rata più economica. Gli elementi da considerare sono sempre tanti: le condizioni di rimborso, l’eventuale flessibilità concessa, le durate previste e le eventuali agevolazioni concesse in base a criteri di età e reddito. 

 

Specialmente l’acquisto prima casa è un passo importantissimo da compiere nella propria vita, un passo che va ponderato e valutato in modo oculato. Certamente, scegliere un mutuo richiede sempre un’attenta riflessione.

 

E non ci sono solo i mutui tradizionali. Una valutazione utile può avvenire consultando un comparatore online, al fine di mettere a confronto le soluzioni offerte dalle varie banche e soprattutto decidere secondo il piano di ammortamento quando sia il caso di scegliere un tasso fisso e quando invece vale la pensa rischiare con un finanziamento a tasso variabile. Il vantaggio di sottoscrivere un mutuo online è proprio quello di confrontare tutte le offerte di diverse banche e la possibilità di  inviare la richiesta di avvio della procedura riducendo le spese accessorie.

 

Ma vediamo nel dettaglio come si stanno muovendo le banche a marzo 2017 per offrire qualche esempio a chi vorrebbe inoltrare richiesta di mutuo. Deutsche Bank ha effettuato un repricing per le finalità acquisto e ristrutturazione sia per i mutui a tasso fisso che per quelli a tasso variabile. Per i mutui a tasso fisso la variazione è minima, mentre per i mutui a tasso variabile effettua un taglio notevole allo spread relativo alla fascia di Loan to Value inferiore o uguale al 70%, portandosi al primo posto. Anche Intesa Sanpaolo si è mobilitata, effettuando un adeguamento dei prezzi alle nuove condizioni di mercato sia per i tassi fissi sia  variabili e per tutte le finalità tagliando dai 10 ai 15 punti base. Infine, UBI ha modificato i prezzi sia per quanto riguarda il tasso fisso e variabile per la finalità acquisto sia il tasso fisso per la finalità surroga.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora