Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Mutui: non aumentano le detrazioni sulla quota interessi

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Mutui: non aumentano le detrazioni sulla quota interessi

Mutui: non aumentano le detrazioni sulla quota interessi

Mutui: non aumentano le detrazioni sulla quota interessi
cornice immagine news


Rimane fissato a 4.000 Euro il limite massimo per gli interessi passivi sui mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale sul quale poter calcolare la detrazione del 19%. La Finanziaria 2008 aveva aumentato il tetto imponibile portandolo da 3.615,20 a 4.000 Euro, facendo di fatto recuperare al contribuente un importo massimo annuo di 760 Euro.

Per "abitazione principale" si intende quella in cui il contribuente o i suoi familiari dimorano abitualmente. Il bonus Irpef spetta così al contribuente acquirente e intestatario del contratto di mutuo, anche se l’immobile è adibito ad abitazione principale di un suo familiare. Se il mutuo è cointestato, il limite di 4.000 Euro è riferito all’ammontare complessivo degli interessi, oneri accessori e quote di rivalutazione pagati. Se, invece, il mutuo è cointestato con il coniuge fiscalmente a carico, il coniuge che sostiene la spesa potrà fruire della detrazione per entrambe le quote di interessi.

La detrazione spetta a condizione che l’immobile sia adibito ad abitazione principale entro un anno dall’acquisto e che la compravendita sia avvenuta nell’anno antecedente o successivo alla stipula del contratto di mutuo. Se l’unità immobiliare acquistata è oggetto di ristrutturazione edilizia, la detrazione del 19% spetta dalla data in cui l’immobile è adibito ad "abitazione principale" che, in ogni caso, deve avvenire entro due anni dall’acquisto. La detrazione Irpef spetta anche nel caso in cui l’originario contratto di mutuo venga estinto e ne venga stipulato uno nuovo, anche con una banca diversa, compresa l’ipotesi di surrogazione per volontà del mutuatario. In questi casi, il bonus Irpef spetta per un importo pari a quello che risulterebbe dalla quota residua di capitale del vecchio mutuo maggiorato delle spese e degli oneri relativi all’estinzione del vecchio mutuo e all’accensione del nuovo.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora