Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Mutui per giovani under 35: l’acquisto prima casa diventa più semplice

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Mutui per giovani under 35: l’acquisto prima casa diventa più semplice

Mutui per giovani under 35: l’acquisto prima casa diventa più semplice

Mutui per giovani under 35: l’acquisto prima casa diventa più semplice
cornice immagine news


Le giovani coppie italiane sognano di acquistare la prima casa, di avere un tetto per poter mettere su famiglia ma le difficoltà non mancano, soprattutto se al mutuo devono pensare personalmente senza l’aiuto dei genitori. Analizzando le opportunità offerte dal mercato, l’invito – parafrasando un noto verso della Divina Commedia – è questo: ‘non lasciate ogni speranza, o voi giovani che cercate di comprare casa’. L’acquisto, infatti, non è più un’odissea, grazie anche alle numerose agevolazioni previste per le giovani coppie. Un aiuto concreto, tra gli altri, è rappresentato dal Fondo di garanzia: dallo scorso febbraio, infatti, il protocollo d’intesa fra il ministero dell’Economia e l’associazione bancaria italiana – diventato finalmente operativo - ha generato una liquidità di circa 650 milioni di Euro per facilitare l’erogazioni di mutui per l'acquisto della prima casa.

Sempre nel mese di febbraio ha preso il via l'operazione 'Plafond Casa', con l'erogazione di mutui a tasso agevolato destinati, in via prioritaria, alle giovani coppie, oltre alle famiglie con soggetti disabili. Alla schiera di coppiette che decidono di certificare la propria unione, inoltre, si aggiunge anche un buon numero di single decisi ad avere la propria indipendenza: per questi ultimi le opportunità non mancano, grazie al buon numero di banche (tra le altre Banco Popolare, BNL, Cariparma, Intesa Sanpaolo, Ubi banca, ecc.) che hanno deciso di aderire all’operazione.

In questo contesto, oltre alla crescita del numero di finanziamenti concessi ai giovani, il dato interessante è rappresentato dal ‘cambiamento dei gusti’ dei mutuatari: in particolare, il tasso variabile ha visto diminuire il proprio appeal, a favore dei mutui a tasso fisso. Negli ultimi mesi, infatti, molti hanno colto le opportunità legate ai valori minimi raggiunti dall’IRS, risolvendo l’eterno dilemma: tasso fisso o tasso variabile?

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora