Menu

Mutui prima casa, come destreggiarsi fra le migliori offerte di maggio

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui prima casa, come destreggiarsi fra le migliori offerte di maggio
Condividi su:
di
Mutui prima casa, come destreggiarsi fra le migliori offerte di maggio

Tasso fisso, tasso variabile, spese accessorie, polizza assicurativa. Chiedere e ottenere un mutuo può sembrare un’impresa difficile per tante famiglie italiane, soprattutto negli ultimi anni. I parametri da considerare per districarsi nella giungla dei mutui sono molteplici.

Chi decide di accendere un mutuo per l'acquisto di una prima casa deve valutare con attenzione tutta una serie di elementi per assicurarsi l'offerta più conveniente. Per chi si accinge ora alla ricerca di un mutuo, può individuare nel tasso fisso una scelta più prudente. Sicuramente, le rate sarebbero leggermente più alte di quelle di un mutuo a tasso variabile, ma non ci si può nascondere il fatto che, dopo aver toccato un minimo, quest’ultimo nei prossimi anni potrebbe iniziare a risalire.

Preferendo un tasso fisso, che in ogni caso attualmente si può trovare a condizioni vantaggiose, si potrebbe mantenere nel tempo una rata conveniente anche in periodi meno favorevoli dal punto di vista delle scelte di stimolo monetario da parte delle banche centrali. 

Insomma, la scelta di partire con un tasso variabile comporterebbe rischi maggiori, ma tenendo conto che la “vita media” di un mutuo si aggira tra i 20 e i 30 anni, non si può certo pensare che le condizioni di mercato restino sempre così favorevoli. 

Va sottolineato, però, che tutto dipende dalle esigenze di ciascuna famiglia, dalla durata del mutuo che si intende sottoscrivere, dalla liquidità di cui si dispone. 

Ecco un elenco delle migliori offerte di finanziamento del mese di maggio che vi possono aiutare nella valutazione e nella vostra scelta. 

Prendiamo il caso di un mutuo a 20 anni per un importo di € 140.000 a fronte di un immobile del valore di € 220.000, le migliori offerte a tasso fisso risultano quelle di Webank (TAN 2,02 ; TAEG 2,07) con una rata pari a € 709,5, IWBank (TAN 2,05 ; TAEG 2,17) con una rata di € 711,56, Intesa Sanpaolo (TAN 2,00 ; TAEG 2,17) con una rata di € 708,24, Credit Agricole – Cariparma (TAN 2,09 ; TAEG 2,22) la cui rata è pari a € 714,22, e per finire, Hello Bank (TAN 2,10 ; TAEG 2,23) la cui rata si attesta sui € 714,89.

Spostiamoci sul fronte del tasso variabile. In questo caso, vagliando online i diversi preventivi, spiccano le offerte di Webank - TAN 1,00 ; TAEG 1,03 (Euribor 3M + 1,00% con floor 0) – con un rata pari a € 643,85, Deutsche Bank - TAN 0,96 ; TAEG 1,07 (Euribor 3M + 0,95% con floor 0,01) – con una rata di € 641,36, Banca Dinamica - TAN 0,97 ; TAEG 1,08 (Euribor 3M + 1,30%)- con una rata pari a € 642,04, Intesa Sanpaolo - TAN 0,93 ; TAEG 1,08 (Euribor 1M + 1,30%) – con una rata pari a € 639,30, e Hello Bank - TAN 0,98 ; TAEG 1,09 (Euribor 1M + 1,35%) – la cui rata ammonta a € 642,42. 

Per quanto riguarda i movimenti delle banche del mese in corso, è terminata la campagna di Deutsche Bank “DB ti paga il notaio”, ma dal 10 maggio la banca ha effettuato un repricing sul tasso fisso riducendo di 10 punti base le finalità acquisto (fino a 25 anni e al 70% LTV) e ristrutturazione. Banco BPM e Banca Popolare di Milano prorogano il pricing attualmente in vigore:  Banco BPM effettua la proroga per le richieste presentate fino al 30/09 e stipulate entro il 30/11, mentre Banca popolare di Milano effettua la proroga per tutte le operazioni presentate entro il 16/06/2017 ed erogate entro il 14/07/2017. CheBanca sospende la promozione delle spese di istruttoria gratis. Tutti gli altri istituti mantengono stabili i loro prezzi.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora