Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Mutui, tiriamo le somme dell’anno che sta per concludersi

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Mutui, tiriamo le somme dell’anno che sta per concludersi

Mutui, tiriamo le somme dell’anno che sta per concludersi

Mutui, tiriamo le somme dell’anno che sta per concludersi
cornice immagine news


Il mercato immobiliare coinvolge diverse sfere di un sistema economico e una sua risalita dopo una prolungata fase di crolli non è notizia da far passare in secondo piano. La crisi del mattone nel nostro Paese dura da circa sette anni. Nel 2015 si è cominciato a riscontrare un miglioramento per via di alcune specifiche misure e mutate condizioni economiche, come la riduzione dei prezzi delle abitazioni, il calo dei tassi di interesse e un più facile accesso al credito, dopo anni di stretta per famiglie e imprese, pratiche favorite anche dall’ultimo intervento di dicembre della Bce di incentivare lo stimolo monetario in atto già da marzo con il programma di Quantitative Easing. Draghi mantiene le stime sulla ripresa in corso in Europa con una crescita del Pildell'Eurozona dell'1,5% nel 2015, dell'1,7% nel 2016 e dell'1,9% nel 2017. E’ un dato non scontato, che conferma spunti positivi in un contesto internazionale più complesso negli ultimi mesi. 

E se indebitarsi costa meno, sia per le famiglie che per le imprese, l’aspettativa è che i tassi continuino a scendere. Veniamo ai numeri e vediamo come Abi a novembre comunicava la sua rilevazione sul dato “nuovi mutui” evidenziando un aumento annuo del 92% rispetto ai primi 9 mesi del 2014. Percentuali ridimensionate sull’effettivo boom dei mutui alle famiglie ci vengono forniti in maniera più verosimile da Assofin-Crif-Prometeia, che separano il dato “nuovi mutui” da quello delle “surroghe”, ridimensionando la propaganda bancaria sull’incremento del credito elargito per l’acquisto di una casa, tanto di moda in quest’ultimo periodo. La componente dei mutui per acquisto di abitazioni fa registrare un incremento del 21.3% rispetto allo stesso periodo del 2014, confermando il crescente sostegno del credito alle compravendite immobiliari. È tuttavia la componente degli altri mutui a mostrare la crescita più elevata (+187.1%), per effetto dell’impennata delle surroghe (+780.6%). I mutui di surroga, che continuano a essere molto convenienti per i bassi livelli dei tassi applicati sulle nuove operazioni, arrivano a rappresentare oltre un quarto dei volumi complessivamente erogati nei primi nove mesi del 2015.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora