Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Mutui, un aprile a caccia di occasioni

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Mutui, un aprile a caccia di occasioni

Mutui, un aprile a caccia di occasioni

Mutui, un aprile a caccia di occasioni
cornice immagine news


I tassi del settore creditizio sono scivolati su valori che non si vedevano dalla fine degli Anni 40. Il calo degli interessi che le banche europee chiedono ai clienti nel mercato immobiliare ha subito una ulteriore accelerazione in marzo, mese durante il quale la Bce ha varato nuove misure di stimolo monetario. Da qualche mese, il mercato mostra segnali di ripresa e rispetto a qualche anno fa, quando tutto era fermo, le case sono tornate ad essere vendute e acquistate. Gli indici di riferimento IRS per i tassi fissi e Euribor per i tassi variabili sono ai minimi storici di sempre, per cui i tassi finiti – dati dalla somma degli indici di riferimento e dello spread, il ricarico della banca – sono particolarmente positivi per il mutuatario.

L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile ad aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero, oggi accendere un mutuo è estremamente interessante. Ma nel momento in cui ci si prepara a fare il grande passo, si pensa sempre a quale tipologia di mutuo scegliere, che tipo di prodotto scegliere, per quanto tempo, e quanto costerà.  Resta sempre conveniente il mutuo a tasso variabile, legato all’Euribor, addirittura negativo, che prevede il pagamento di rate decisamente più bassei rispetto a quelle previste da un mutuo a tasso fisso. Ora come ora, preferire un mutuo a tasso variabile rientra pienamente in una delle proposte più sagge. 

Il punto è che il tasso variabile è soggetto alla volatilità del mercato, per cui ogni sua oscillazione significativa potrebbe avere ripercussioni sul valore della rata mensile da restituire, facendola salire o scendere. Sono variazioni che non sono previste dai mutui a tasso fisso: è vero infatti che questa tipologia di mutuo prevede il pagamento di rate mensili più alte, ma è anche vero che una volta che si inizia a pagare una determinata cifra, questa non cambierà mai qualsiasi siano le condizioni del mercato. Quindi, se si desidera  dormire sogni tranquilli per tutta la vita, sarebbe meglio optare per un mutuo a tasso fisso.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora