Menu

Mutuo a tasso variabile con rata fissa e durata variabile: ecco i rischi

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutuo a tasso variabile con rata fissa e durata variabile: ecco i rischi
Condividi su:
di
Mutuo a tasso variabile con rata fissa e durata variabile: ecco i rischi

In una situazione come quella attuale, dove il livello dei tassi variabili è ancora molto contenuto, sottoscrivere un mutuo a tasso variabile con rata fissa e durata variabile potrebbe risultare un azzardo. L’indice Euribor (utilizzato per la determinazione del tasso variabile) si attesta oggi a livelli piuttosto ridotti e permette quindi di beneficiare di rate con importi contenuti. L’opzione mutuo variabile a rata fissa aggiunge anche il vantaggio della “certezza della rata” che mette le finanze familiari al riparo dai futuri aumenti del tasso variabile.

Chi sceglie questa soluzione deve sapere però che le previsioni indicano un sensibile rialzo dei tassi sui prossimi anni e sarà quindi inevitabile l’aumento della durata del proprio mutuo. Ad esempio un rialzo di 2 punti percentuali nel tasso nei prossimi 24 mesi potrebbe tradursi, per chi ha contratto un mutuo di 100.000 euro a 20 anni, in un allungamento della durata di oltre 3 anni e maggiori interessi pagati per oltre 20.000 euro. Se invece il rialzo dei tassi variabili sarà più consistente, 3 punti percentuali, la durata potrebbe allungarsi di oltre 10 anni con un esborso aggiuntivo di interessi pagati di oltre 50.000 euro.

E' bene partire dalle esigenze di breve periodo, ma consigliamo di considerare sempre i possibili sviluppi futuri.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora