Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Prezzi delle nuove abitazioni in risalita: Istat lo conferma

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Prezzi delle nuove abitazioni in risalita: Istat lo conferma

Prezzi delle nuove abitazioni in risalita: Istat lo conferma

Prezzi delle nuove abitazioni in risalita: Istat lo conferma
cornice immagine news


Le stime preliminari dell’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) relative al terzo trimestre 2014, pubblicate stamani dall’Istituto Nazionale di Statistica, lasciano ben sperare per l’anno appena iniziato: sebbene persista una dinamica negativa, la flessione su base annua dell’indice continua lentamente a ridursi (-3,9% rispetto al -4,9% registrato nel trimestre precedente); grazie anche all’aumento del numero di abitazioni compravendute (+4,1% rispetto allo stesso periodo del 2013, secondo quanto rilevato dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate), infatti, l’Istat registra un aumento dei prezzi rispetto al trimestre precedente (+0,7%) per la prima volta dopo due anni.

In particolare, il traino principale è rappresentato dalle abitazioni nuove: queste ultime, infatti, registrano una diminuzione dei prezzi decisamente più contenuta (-1,3%) rispetto alle case già esistenti (-4,8%) nel periodo luglio-settembre 2014. Peraltro, i prezzi delle abitazioni ”usate” continuano a evidenziare una tendenza negativa da diverso tempo: rispetto al 2010 (anno base per il calcolo dell’indice), infatti, i prezzi degli immobili esistenti sono diminuiti del -16,7%, determinando contemporaneamente un calo dell’IPAB del -11,7% nonostante i prezzi del “nuovo” siano rimasti sostanzialmente stabili (+0,8%).

In generale, la flessione stimata dei prezzi delle case per il terzo trimestre del 2014 è pari a -0,5% ed è fortemente condizionata dall’andamento negativo dei prezzi delle abitazioni esistenti (-0,7%). Tuttavia, le opere di recupero delle periferie delle grandi metropoli – un esempio su tutti è rappresentato dall’area dell’hinterland milanese che sarà protagonista dell’Expo 2015 – e il sorgere di nuove costruzioni potrebbero quantomeno ridurre l’impatto negativo determinato dalle abitazioni esistenti nel calcolo dell’indice dei prezzi, in modo da favorire una graduale ripresa del mercato immobiliare italiano.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora