Menu

Quindi ….Mutuo a Tasso Fisso o Variabile?

News mutui
News mutui
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Quindi ….Mutuo a Tasso Fisso o Variabile?
Condividi su:
di
Quindi ….Mutuo a Tasso Fisso o Variabile?

Per chi desidera comprare casa il momento è quello giusto. La buona notizia è che continuano i tassi bassi sui mutui. La tanto temuta inversione del trend sui tassi dei prestiti per la casa non è ancora avvenuta e anzi tarderà ad arrivare. 

Questo perché il mercato dei mutui è legato alle decisioni della Banca centrale europea che, con una strategia monetaria molto chiara, ha prolungato la sua politica accomodante. 

Non solo i tassi non sono saliti, ma hanno anche raggiunto una percentuale più bassa del minimo registrato nel 2016.

Il tasso di interesse, elemento caratterizzante il mutuo, è determinato in base a parametri fissati sui mercati monetari e finanziari ai quali l’intermediario aggiunge una maggiorazione, detta spread, che rappresenta la differenza tra il parametro di riferimento e il tasso effettivamente applicato. 

Il parametro di riferimento per il tasso fisso è l’Eurirs mentre per il tasso variabile i parametri di riferimento sono l’Euribor oppure il tasso ufficiale fissato dalla Banca Centrale Europea.

Le previsioni degli analisti in materia di tassi di interesse Euribor ed Eurirs sono molto chiare: di aumenti per il breve periodo non se ne prevedono, anzi, il senso di marcia è quello opposto: allo stato attuale Euribor ed Eurirs viaggiano su livelli piuttosto favorevoli sia per chi vuol stipulare un mutuo a tasso fisso sia per chi propende per il variabile.

Quando si decide di contrarre un mutuo l’elemento più importante da considerare è proprio il tasso di interesse, generalmente distinto in fisso e variabile. 

È importante valutare vantaggi e svantaggi del tipo di tasso alla luce della propria situazione economica e delle condizioni del mercato, considerando i loro possibili sviluppi nel tempo.

Il tasso fisso è consigliato a chi teme che i tassi di mercato possano crescere e fin dal momento della firma del contratto vuole essere certo degli importi delle singole rate e dell’ammontare complessivo del debito da restituire. A fronte di questo vantaggio, l’intermediario spesso applica condizioni più onerose. Sul totale di quanto erogato dalle banche, finora i due terzi dei mutui sono stati a tasso fisso.

Ma la quantità di italiani che scelgono un mutuo a tasso variabile sta attualmente aumentando considerevolmente, anche se il tasso variabile è tecnicamente più rischioso perché è soggetto, ai possibili aumenti dei tassi di interesse, a differenza di quanto accade con il tasso fisso, dove il tasso rimane invariato per tutto il periodo del prestito.

Il mutuo a tasso variabile ad oggi è la scelta migliore?

Un’altra buona ragione per cui molti italiani ad oggi scelgono di accedere al mutuo a tasso variabile è perché sono anche un po’ più rassicurati dal nostro connazionale Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, che ha affermato “i tassi di interesse rimarranno bassi per un lungo periodo di tempo”.

Ad oggi, è più conveniente accendere un mutuo a tasso variabile anche a per quanto riguarda i costi. Infatti attualmente, il miglior mutuo a tasso fisso è intorno al 2,1% mentre il miglior mutuo a tasso variabile costa solo lo 0,8% + lo spread.

Quindi, per questo motivo ad oggi è più conveniente fare un mutuo a tasso variabile. E infatti vero che coloro che scelgono un mutuo a tasso variabile sono soggetti al rischio di un cambiamento del tasso, è vero anche però, che dalle dichiarazioni ufficiali, se ci sarà un aumento, sarà lento e molto impercettibile.

Oltre a questi due abbiamo anche il tasso misto, che può passare da fisso a variabile (o viceversa) a scadenze fisse e/o a determinate condizioni indicate nel contratto, e quello a tasso doppio, in cui il mutuo è suddiviso in due parti: una con il tasso fisso, una con il tasso variabile. Il doppio tasso è consigliato a chi preferisce una soluzione intermedia tra il tasso fisso e il tasso variabile, equilibrando vantaggi e svantaggi di ciascuno.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA  
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora