Bonus prima casa: al via per i mutui under 36

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Bonus prima casa: al via per i mutui under 36
Condividi su:
NOTIZIE MUTUO
- di |
Bonus prima casa: al via per i mutui under 36

Dal 24 giugno 2021 i giovani under 36 potranno fare domanda per il bonus prima casa, la garanzia di Stato sull’80% della quota capitale del mutuo.

Cos'è il bonus prima casa per gli under 36

Il Decreto Sostegni bis prevede la possibilità, anche senza un contratto di lavoro a tempo indeterminato, di accedere al Fondo di garanzia sui mutui per la prima casa, ottenendo un prestito dalla banca per un importo pari al 80% del prezzo della casa garantito dallo Stato. Per ottenere il beneficio, occorre possedere i seguenti requisiti:

  • i richiedenti non devono aver compiuto 36 anni;
  • l'ISEE deve essere inferiore a 40mila euro annui.

Oltre all'accesso al fondo, lo Stato azzera le imposte sulla compravendita, sia quando questa avviene da un privato che da una ditta di costruzioni.
In caso di compravendita fra privati, sono azzeratele imposte di registro, ipotecaria e catastale. Occorre comunque pagare l’imposta di bollo, le tasse ipotecarie e i tributi speciali catastali (in totale 320 euro). La stessa cosa vale per l'acquisto presso una ditta di costruzioni, ma in questo caso c'è anche l'IVA che deve essere versata al venditore ma può essere recuperata dall'acquirente sotto forma di credito d'imposta.
L'azzeramento delle imposte, poi, riguarda anche le pratiche per il mutuo. Dunque anche per il finanziamento non si versano l’imposta sostitutiva e le imposte di registro, ipotecaria e di bollo.

 

Come richiedere il bonus prima casa

La domanda per ottenere il bonus, si può fare dal 24 giugno 2021 fino al 30 giugno 2022, e bisogna rispettare i seguenti requisiti:

  • un'età anagrafica inferiore ai 36 anni nell'anno in cui si esegue il rogito
  • un ISEE inferiore ai 40mila euro;
  • il richiedente under 36, al momento della domanda di accesso al mutuo non deve essere già proprietario di un immobile ad uso abitativo;
  • l'immobile oggetto di acquisto con mutuo deve trovarsi in territorio italiano;
  • l'immobile non deve rientrare nelle categorie catastali A1, A8 e A9 (immobili di lusso).

L'istanza di accesso al Fondo va presentata direttamente alla banca o all'intermediario finanziario, utilizzando l’apposita modulistica disponibile sulla pagina dedicata del sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze, a partire dal 24 giugno.
Sempre sul sito del Ministero, sarà possibile consultare l'elenco degli istituti di credito aderenti all'iniziativa.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2021 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora