L’offerta mutui nel mese di Maggio

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
L’offerta mutui nel mese di Maggio
Condividi su:
NOTIZIE MUTUO
- di |
L’offerta mutui nel mese di Maggio

Le variazioni del mese di maggio ci mostrano come i mutui con tassi di interesse ai minimi storici siano oramai giunti al termine. Con l’aumento dell’inflazione da una parte e il conflitto in atto tra Russia e Ucraina dall’altra, abbiamo assistito al consolidamento dell’aumento dei tassi avviato nei mesi scorsi. L’Osservatorio MutuiSupermarket ci evidenzia anche possibili aumenti sui tassi variabili.

In realtà i rialzi sui tassi variabili erano già stati annunciati alla fine del 2021 e negli ultimi mesi abbiamo avuto la conferma di un’accelerazione di quanto previsto. Al momento la politica monetaria della BCE non è molto cambiata, ma nei prossimi mesi sono già stati annunciati cambiamenti, in particolar modo quando nel prossimo mese si chiuderanno gli acquisti di titoli di stato europei e pare scontato un aumento del tasso BCE con l’obiettivo di ostacolare l’aumento dell’inflazione già nel mese di luglio, si tratterà del primo aumento da marzo 2016.

Variazioni di maggio

Nelle ultime variazioni di maggio lato offerta troviamo alcune banche che hanno apportato aumenti da tenere in considerazione.

BNL ha aumentato i tassi fissi tra i 30 e i 60 punti base; Banco BPM, Webank, CheBanca hanno aumentato gli spread sui mutui a tasso fisso di 10 punti base; Intesa Sanpaolo ha aumentato i tassi fissi fino a 30 punti base; ING ha aumentato gli spread dei mutui a tasso fisso fino a 15 punti base e ridotto gli spread dei mutui a tasso variabile fino a 25 punti base; Banca Sella ha aumentato i tassi fissi da 25 a 35 punti base.

Con questi dati una soluzione efficace per evitare una debacle considerando l’importante aumento dei tassi fissi, la soluzione alternativa può essere il mutuo a tasso variabile con CAP. Nello specifico è un mutuo a tasso variabile che da contratto prevede un tasso di interesse massimo che non può essere superato. Bisogna precisare che il CAP protegge dai rialzi del costo del denaro, ma rappresenta una protezione efficace solo nel caso in cui sia fissato non troppo oltre il 3%.

Per simulare la possibile evoluzione di rata e interessi nel corso del tempo puoi affidarti al calcolatore mutuo a tasso variabiledi MutuiSupermarket.it

Indici di riferimento e analisi dell’offerta di Maggio

Per chi richiede un mutuo a tasso fisso nel mese di Maggio l’indice di l’IRS a 20 anni registra un aumento dello 0,27% attestandosi a 1,83%. Il Minimo negli ultimi diciotto mesi è stato registrato a dicembre 2020: 0,01%.

L’analogo indice per i mutui a tasso variabile nel mese di maggio 2022 registra una media di -0,39% in aumento dello 0,06%. Il Minimo è stato registrato a dicembre 2021: -0,58%.

Riportiamo qui di seguito una simulazione di acquisto prima casa con surroga a tasso fisso e a tasso variabile su un immobile di Milano, verrà mantenuto costante il valore dell’immobile immobile € 220.000, l’importo richiesto € 140.000 e la durata del mutuo 20 anni. Il profilo del richiedente è un impiegato a tempo indeterminato di 34 anni con un redito mensile € 2.400. Le migliori offerte risultano:

Offerta a tasso variabile:

  • Intesa Sanpaolo: Spread 0,85% - Tan 0,35% - Rata € 604,07- Taeg 0,45%
  • Credem: Spread 0,85% - Tan 0,42% - Rata € 608,16 – Taeg 0,62%
  • Credit Agricole: Spread 0,95% - Tan 0,52% - Rata € 614,56 – Taeg 0,71%
  • BNL: Spread 1,10% - Tan 0,55% - Rata € 615,96 – Taeg 0,72%
  • Banco BPM: Spread 1,05% - Tan 0,62% - Rata € 620,64 – Taeg 0,73%

Offerta a tasso fisso:

  • Banca Popolare Pugliese: Tan 1,70% - Rata € 688,52 – Taeg 1,87%
  • Intesa Sanpaolo: Tan 1,85% - Rata € 698,33 – Taeg 1,97%
  • BPER Banca: Tan 1,90% - Rata € 701,63 – Taeg 2,08%
  • Webank: Tan2,25% - Rata € 724,93 – Taeg 2,34%
  • Credem: Tan 2,12% - Rata € 716,22 – Taeg 2,43%

Offerta a tasso variabile con CAP

  • Credit Agricole: Spread 1,08% - Tan 0,65% - Rata € 622,47 – Taeg 0,93% - CAP 2,78%
  • BPER Banca: Spread 1,80% - Tan 1,37% - Rata € 667,10 - Taeg 1,54% - CAP 2,95%
  • UniCredit: Spread 2,29% - Tan 1,86% - Rata € 699,25 – Taeg 2,01% - CAP 2,50%
  • BNL: Spread 2,50% - Tan 1,95% - Rata € 608,86 – Taeg 2,15% - CAP 4,00%
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2022 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora