Mutui surroga: a fine anno è il momento ideale per scovare offerte convenienti

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui surroga: a fine anno è il momento ideale per scovare offerte convenienti
Condividi su:
NOTIZIE MUTUO
- di |
Mutui surroga: a fine anno è il momento ideale per scovare offerte convenienti

Calano gli indici sui mutui ed esplode la voglia di surroga, che è diventata a portata di tutti e in molti casi riesce proprio a migliorare la vita di chi ha in essere un mutuo troppo costoso. Rivolgersi alla banca che ha sottoscritto il mutuo originario per chiedere una surrogazione è il primo passo inevitabile che dovrebbe compiere chi possiede un mutuo.

I tassi d'interesse bancari, infatti, non sono mai stati così vantaggiosi e il crollo ulteriore che ha caratterizzato gli ultimi mesi sta portando a una nuova ondata di rottamazioni, da parte di chi il mutuo lo aveva avviato o surrogato di recente. E anche chi in passato non riteneva di avere una forte convenienza a cambiare, oggi ci sta ripensando.

Se si è stipulato un finanziamento a condizioni non proprio ottimali, la soluzione è trasferirlo presso un’altra banca approfittando di parametri migliori, che difficilmente potranno replicarsi nei prossimi anni. I tassi avrebbero toccato il fondo e da qui in avanti appare molto improbabile che continuino a scendere.

I nuovi minimi dei tassi hanno esteso la possibilità di surroga anche a chi, fino a pochi mesi fa, godeva già di un mutuo a tasso contenuto. Inoltre il differenziale tra tassi fissi e variabili, ormai ridotto a pochi decimi di punto, fa diventare il tasso fisso una vera e propria garanzia di mutuo a basso costo per la sua intera durata residua.

E’ quello che scelgono gli italiani che trovano sempre più conveniente ricorrere alla surroga per rottamare il vecchio contratto di mutuo per accenderne uno nuovo, più vantaggioso proprio grazie al drastico calo dei tassi di mercato e all'andamento degli indici di riferimento.

Tendono a ripararsi da ogni rincaro e a optare per il tasso fisso che dà sicurezza e riflette forse uno dei punti più bassi mai raggiunti nella storia finanziaria italiana.

Lo scenario parla chiaro: il tasso fisso è il vero protagonista del mercato. Chi si è impegnato per un periodo lungo, non esita e sceglie la strada rassicurante del fisso, nonostante le banche abbiano predisposto strumenti a tasso variabile sempre più appetibili.

Le famiglie preferiscono, anche culturalmente, la sicurezza di un tasso fisso e pensano che forse si sia giunti al punto massimo dal quale si potrà poi solo salire.

In pochi scommettono ancora sul crollo dell’indice di riferimento del tasso variabile, l’Euribor. Il fenomeno è presto spiegato. La curva degli interessi a cui si agganciano i mutui a tasso fisso si è sgonfiata più rapidamente di quella dell’Euribor, a cui si agganciano i mutui a tasso variabile.

Il calo drastico degli indici IRS, che dettano le leggi del fisso, rende questo il momento ideale per approfittare della surroga del mutuo e risparmiare. Bloccare il mutuo ai tassi vigenti per tutto il periodo dell’ammortamento sarebbe saggio.

Non è facile comprendere e affermare con assoluta certezza cosa accadrà, o prevedere per quanto tempo i tassi di interesse rimarranno così bassi come adesso. I tassi di interesse dovrebbero tornare a risalire e sarebbe molto conveniente accendere un mutuo ora come stanno facendo migliaia di italiani, oppure procedere alla surroga aderendo al tasso fisso. Dovrebbero, al condizionale, perché la situazione economica nel Vecchio Continente non garantisce ovvietà.

C’è da dire che sorprese sgradite sembrano escluse al momento, con la Bce a guida Lagarde intenzionata a proseguire con la linea di Draghi sui tassi.

La surroga del mutuo è davvero un’occasione da prendere al volo ora? E’ veramente un’opportunità surrogare il mutuo a tassi così bassi?

In conclusione sì. La cara “vecchia” surroga è un’opzione da valutare seriamente. Se si vuole procedere alla surroga del mutuo per aderire ad uno a tasso fisso perché conviene, questo è un ottimo momento, ma non sappiamo se è o sarà veramente il migliore, né si può dire con estrema evidenza che i tassi variabili non saranno più convenienti nel futuro.

Esiste però più di un motivo per cui oggi la surroga potrebbe convenire più di altri periodi e bisogna fare in fretta. La surroga è gratuita, come da decreto Bersani del 2007, e si ottiene in tempi brevi. 

Chiedere una riduzione del tasso ad un’altra banca che applicherà condizioni più vantaggiose permette di ottenere un notevole risparmio sulla rata senza spese aggiuntive.

Può essere concessa più volte. Non c’è un limite che vieta la richiesta di più surroghe per lo stesso mutuo. Pertanto, chi ha già chiesto ed ottenuto una o due surroghe in passato, può nuovamente proporsi ad un istituto di credito che sarà disposto a concedere un tasso migliorativo.

E in clima natalizio, acquistare casa diventa un sogno possibile. A fine anno, quando le banche chiudono i loro bilanci, è probabile trovare offerte molto favorevoli. È il momento buono per realizzare progetti in grande, ripensarci, procedere con un’operazione di surroga, e accaparrarsi un finanziamento nuovo di zecca.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora