L'anno della casa tassi ai minimi e mutui low cost

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
L'anno della casa tassi ai minimi e mutui low cost
Condividi su:
QN Quotidiano Nazionale

Visualizza l'articolo originale in PDF
Pubblicato il

Si tenta il rilancio dopo il rallentamento del 2019. I consigli degli esperti su variabile e fisso

Comprare casa con un mutuo low cost. Mai come in questo inizio d'anno il costo dei prestiti per l'acquisto di un immobile è stato così conveniente. E i tassi ai minimi storici insieme con la liquidità che le banche stanno offrendo con maggiore generosità - anche perché il mattone residenziale rimane il settore dove il finanziamento corre minori rischi di default – potrebbe rilanciare nel 2020 le erogazioni di mutui per la prima casa.

Il 2019, infatti, non è stato un anno brillante per i mutui. Dopo un buon 2018 con un erogato complessivo attorno ali 50 miliardi, i primi tre trimestri del 2019 secondo gli ultimi dati di Bankitalia si sono fermati a poco meno di 34 miliardi con un calo del 20,2% nel terzo trimestre. L’anno quindi, nonostante il boom di surroghe (il passaggio da un vecchio mutuo a uno nuovo meno caro) partito in settembre, difficilmente eguaglierà i risultati del 2018.

E il 2020? «le aspettative – risponde Stefano Rossini, fondatore di MutuiSupermarket.it – sono per una stabilizzazione dell’erogato ma tutto dipenderà, come sempre, dall’andamento delle compravendite immobiliari e dalla fiducia delle famiglie a investire sul futuro». Il costo sempre più bassi dei mutui però potrebbe spingere anche gli indecisi a comprare casa oltre ai segnali id una leggera ripresa del mercato con le compravendite cresciute nel 2019 tra l’8 e il 9%. Il combinato tra discesa dei tassi e forte calo delle quotazioni degli immobili ha fatto oggi, secondo uno ricerca dell’Ufficio Studi del gruppo Tecnocasa, acquistare un trilocale di 90 metri quadrati comporti, tra costo del finanziamento a 25 anni e dell’acquisto, un risparmio del 22% a Milano (da 421 a 327 mila euro), del 29% a Firenze (da 408 a 288 mila) e del 35% a Bologna (da 327 a 242 mila euro).

Del resto, secondo MutuiSupermarket.it, oggi i migliori mutui a tasso variabile a 20 anni per un finanziamento di 140 mila euro hanno un Taeg tra lo 0,55 e lo 0,70% con una rata mensile da 607 a 616 euro e quelli fissi tra 0,85 e l’1% cin rata da 622 a 635. E nel 2020 – conclude rossini – i tassi dovrebbero continuare a rimanere bassi. Per questo sule scadenze brevi (10-15) può essere privilegiato la scelta di un variabili mentre da 20 in su meglio fisso.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora