Mutui e surroghe, ripartenza col freno a mano

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui e surroghe, ripartenza col freno a mano
Condividi su:
QN Quotidiano.net

Visualizza l'articolo originale in PDF
Pubblicato il

Il 2020 si annunciava come un anno più che positivo per i mutui, con una partenza sprint (con un più 30% nei primi due mesi dopo il più 9,3% dell’ultimo trimestre di un 2019 comunque complessivamente in calo) ma il Coronavirus "ha rotto le uova nel paniere". Così, ricorda Stefano Rossini, fondatore e ad di MutuiSupermarket.it, broker online per la ricerca dei finanziamenti, a causa del lockdown e della ridotta operatività di agenzie immobiliari, banche, periti, uffici pubblici e notai, a marzo, secondo i dati di Assofin, il settore ha subito una contrazione del 27,8% e ad aprile e andata anche molto peggio.

E a maggio, con l’inizio della Fase 2? "Sta succedendo – risponde Rossini – quel che normalmente avviene a settembre dopo la pausa di Ferragosto. Ovvero una ripresa che rispecchia esigenze d’acquisto della casa, e quindi della stipula del mutuo, piuttosto che delle surroghe rimaste sospese questa volta non per le vacanze ma per il Covid-19". La ripresa, dall’osservatorio di MutuiSupermarket.it basata sulle domande di mutui nuovi eo surrogati online, è confermata da un più 20-25% rispetto a maggio 2019. Ma l’operatività, a partire dalle banche, impegnate anche sul fronte dei finanziamenti previsti dal Decreto Liquidità, non è tornata a pieno regime e quindi le pratiche di mutuo rischiano di accumularsi a fronte di una ripartenza delle richieste. Richieste spinte dalla convenienza sia delle quotazioni immobiliari, per le quali è prevedibile un ulteriore calo nei prossimi mesi, sia del costo dei mutui, che restano ai minimi storici. In particolare, con un Irs che era finito addirittura in territorio negativo, i mutui a tasso fisso, scelti in oltre il 90% dei casi.

A marzo, ricorda Rossini, un tasso finito per un prestito ventennale di 120mila euro per un immobile del valore di 220mila era sceso addirittura allo 0,30% rispetto allo 0,60 di gennaio. Chi fosse riuscito ad accendere un mutuo due mesi ha fatto l’affare della vita. Ma anche adesso la convenienza, conclude l’ad di MutuiSupermarket.it, rimane con tassi fissi finiti per i migliori prodotti attorno allo 0,68-0,70% per l’acquisto e lo 0,75% per le surroghe.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora