Mutuo tasso variabile

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Il mutuo a tasso variabile, attualmente la tipologia più diffusa in Italia, è caratterizzato da un tasso di interesse che varia in funzione di un parametro di riferimento (Euribor o BCE): in sostanza, l'importo della rata da rimborsare varia mensilmente in base all'andamento che si verifica sui mercati finanziari.

Generalmente consigliato ai soggetti maggiormente propensi al rischio, il mutuo variabile – a differenza del tasso fisso – non consente al mutuatario di conoscere con precisione sin dalla stipula l'importo totale da restituire alla banca: in caso di aumento dell'inflazione, ad esempio, la variazione dell'Euribor (misura del costo del denaro) potrebbe modificare in modo sostanziale l'importo della rata e conseguentemente il costo effettivo del finanziamento.

Coloro che stipulano un mutuo tasso variabile, quindi, devono essere pienamente consapevoli del rischio assunto: contrariamente a quanto accade per un mutuo a tasso fisso, infatti, non vi è copertura dal cosiddetto "rischio di tasso" (a meno di opzioni aggiuntive, prevedendo ad esempio un tetto massimo o CAP), che potrebbe compromettere la capacità di rimborso del debitore; a fronte dell'assoluta mancanza di tutela per il mutuatario, perciò, le banche concedono il tasso variabile applicando uno spread (margine di guadagno dell'istituto) generalmente più conveniente rispetto al tasso fisso.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2019 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora