Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Piano d'Ammortamento

Trova il tuo mutuo

€ 

Lettera P
Lettera P

Piano d'Ammortamento

Il piano di ammortamento è lo schema riportante la composizione, in termini di interessi e capitale, di ciascuna delle rate del prospetto di rimborso di un mutuo. In termini formali e più generali, il piano di ammortamento è un documento contenente informazioni, espresse in forme a volte molto diverse a seconda del tipo di contratto stipulato (apertura di credito in conto corrente, leasing, mutuo immobiliare, prestito personale, ecc.), relative ai pagamenti futuri che il debitore (affidato, o locatario, o mutuatario) effettuerà al creditore (banca, o società di leasing, o finanziaria) per estinguere il debito.

Relativamente a una pratica di mutuo, il piano di ammortamento riporta i seguenti dettagli:

  • l'importo complessivo di ciascuna rata, correttamente ripartito tra la quota capitale e la quota interessi;
  • l'importo del capitale (debito) residuo dopo ciascun pagamento;
  • eventuali variazioni nel tempo (se previste) del tasso di interesse applicato e delle modalità di capitalizzazione di questi ultimi.

La certezza che il piano di ammortamento rimanga inalterato per tutta la durata del finanziamento è un'opportunita esclusiva del mutuo a tasso fisso; viceversa, per i mutui a tasso variabile e per i mutui a tasso misto è possibile redigere un piano in base al tasso di interesse attualmente in vigore: una variazione successiva, peraltro fortemente probabile, degli indici di riferimento (Euribor o BCE) per il calcolo degli interessi passivi, infatti, modificherà tanto la composizione quanto l'importo delle rate future e, di conseguenza, l'intero piano di rimborso.

Il piano di ammortamento tipicamente utilizzato nel sistema bancario italiano è quello cosiddetto "alla francese", ovvero a rate costanti, caratterizzato da:

  • importo costante della rata (in assenza di variazioni del tasso di interesse);
  • quota degli interessi pari al tasso di interesse del periodo applicato all'importo del debito residuo alla fine del periodo precedente;
  • quota capitale ottenuta come differenza tra l'importo complessivo della rata e la quota interessi di cui al punto precedente.
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora