Tasso variabile

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Il tasso variabile caratterizza i mutui che prevedono un rimborso periodico (rata mensile) legato all'andamento dei mercati finanziari. In altri termini, il tasso di interesse è determinato in base alle oscillazioni dell'indice finanziario di riferimento (il cosiddetto parametro di indicizzazione): quest'ultimo, naturalmente variabile data la "volatilità" che caratterizza i mercati, comporta un continuo adattamento della rata del mutuo tanto in aumento quanto in diminuzione.

Il mutuo a tasso variabile, pertanto, rappresenta la soluzione ideale per coloro che cercano di trarre vantaggio dalle dinamiche dei mercati, ossia auspicano una "discesa" dei tassi nel periodo del rimborso dimostrando una certa propensione al rischio: in caso di aumento degli indici, infatti, i soggetti mutuatari dovranno essere in grado di rispettare i termini di rimborso previsti dal contratto nonostante un aumento dell'importo totale da corrispondere al soggetto mutuante (banca o altro ente finanziatore).

Il tasso di interesse variabile, in sostanza, è calcolato sommando allo spread – margine di guadagno dell'istituto erogante, stabilito in fase di stipula e costante per tutta la durata del finanziamento – il valore dell'indice di riferimento:

  • Euribor: deriva dalla media dei tassi utilizzati per gli scambi interbancari tra le maggiori banche europee;
  • Tasso BCE: tasso ufficiale di sconto, fissato dalla Banca Centrale Europea per l'erogazione di denaro alle banche dell'UE.
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2019 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora