Mutui: Tassi previsti in forte aumento

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui: Tassi previsti in forte aumento
Condividi su:
NOTIZIE MUTUO
- di |
Mutui: Tassi previsti in forte aumento

In sole 2 settimane, la curva dei tassi è aumentata mediamente dello 0,75%. Se teniamo conto che un aumento del tasso variabile di 0,75% comporta, per un mutuo ventennale di 100.000 euro, un aumento della rata mensile di 80 euro, queste nuove aspettative di mercato, se si realizzassero comporterebbero un aumento della spesa per interessi nei prossimi 5 anni di quasi 5.000 euro in più rispetto alle previsioni di sole 2 settimane fa.

Il tutto arriva dal confronto della curva dell’ Euribor a 3 Mesi (indice di riferimento dei tassi dei mutui a tasso variabile) rilevata il 13 settembre e quella rilevata oggi 26 settembre. A metà settembre i mercati pronosticavano un aumento del costo del denaro al 2% entro la fine dell’anno per poi raggiungere il 2,50% a giugno per poi assestarsi tra il 2,25% e il 2,5% per i successivi 4 anni e mezzo. Nella rilevazione di fine settembre, a distanza di pochi giorni dalla precedente, lo scenario è profondamente cambiato: il 2% dovremmo raggiungerlo già a novembre per sfiorare il 2,5% a dicembre e andare oltre il 3% già a marzo e sfiorare il 3,5% tra un anno. In seguito i tassi dovrebbero lentamente assestarsi intorno al 3%.

Il mercato ha avuto questo importante cambiamento di aspettative a causa sia dell’uscita dei dati sull’inflazione che rimane molto alta in Europa e nel mondo intero e sia dalla decisione della FED di aumentare il 22 settembre il costo del denaro dello 0,75%  che è stato l’aumento più alto degli ultimi 14 anni. Inoltre le dichiarazioni di oggi della Governatrice della BCE Lagarde in cui afferma “..l’inflazione rimane troppo alta ed è probabile che rimanga al di sopra del nostro obiettivo per un lungo periodo” hanno sicuramente avuto il loro peso.

Questa situazione ci mette di fronte ad una realtà abbastanza chiara, ci aspettano mesi di continui aumenti sia per i nuovi mutui sia per i mutui in essere a tasso variabile.

A tal proposito, se si ha intenzione di attivare un mutuo, l’unico valido suggerimento che ci sentiamo di dare è quello di non perdere tempo. Il costo del denaro è solo destinato a salire, è opportuno agire subito. Ricordiamo che per tutti gli over 36 che intendono comprare casa e comunque per chi non rientra tra i beneficiari prioritari del Fondo Garanzia Prima Casa Consap, il consiglio è di guardare ai mutui a tasso fisso che oggi viaggiano tra il 3% e il 3,80% in probabile crescita nei prossimi mesi o al tasso variabile con CAP che offrono CAP tra il 3,50% e il 4,00%, quindi spesso più vantaggiosi dei mutui a tasso fisso.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2022 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora