Mutui, ultima chance per le surroghe. I tassi in rialzo limano i vantaggi

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Mutui, ultima chance per le surroghe. I tassi in rialzo limano i vantaggi
Condividi su:
QN Quotidiano Nazionale

Visualizza l'articolo originale in PDF
Pubblicato il

Il Crif: prestiti con futuroincerto, ma ilcostodelle case scendeancora

SI INTRAVVEDE un 2017 in chiaroscuro per ilmercatodeimutui, chegiàavevachiusol'ultimotrimestre del 2016 a due velocità. Se la situazionedeifinanziamenti a tassovariabileèpiuttosto stabile, a gennaio 2017 i tassidioffertasuquelli a tassofissotornano a salire (+0,15%); un fattochepur in unasituazionedimercatoancorafavorevolerendemenoconvenientesia la nuovasottoscrizionesia la rottamazionedeivecchimutui. Il motivo? Varicercatosoprattuttonell'ascesadell'indicediriferimentoIrs, iniziata a settembrescorso, chestaportandooraglioperatori a unarevisionedelleproposte. Il quadroèstatotracciatodallanuovaedizionedellaBussolaMutui, ilbollettinotrimestralefirmatodaCRIF e MutuiSupermarket (relativoagliultimitremesi del 2016) chesegnalaaltresì come i prezzi al metro quadrodegliimmobilicontinuino a scendere (-3,3% nel quarto trimestre).

ECCO un esempiopraticodiquantodettosopra: per un'operazionedimutuodi 140 mila euro, durata 20 anni, valore immobile 220 mila euro, i miglioritassifiniti per i finanziamenti a tassofissosiposizionano a gennaio 2017 attornoall'1,70%, contro un omologo 1,55% delloscorsoottobre 2016. E tale aumentosileggenelbollettino – non assorbeancoracompletamentel'aumentoregistratodegliindiciIrsche, per la durata 20 anni, sonoaumentatinelperiodoottobre 2016/gennaio 2017 di ben 40 punti base (dallo 0,90% mediodiottobreall'1,30% odierno).

«NONOSTANTE i tassiinizino a segnareunalentatendenza al rialzo, ilcontestodimercatorimaneestremamentefavorevoleallasottoscrizionedinuovifinanziamenti casa, con offertemutuosempremolto competitive e banchechecontinuano a investiresulprodotto con politichecommerciali aggressive », commenta Stefano Rossini, amministratore e fondatoredi MutuiSupermarket.it. Rossini nota che la domandadinuovimutuichiudeil 2016 in accelerazione con un +21 % sudicembre e un +13% a livelloannuo. Oltre a ciò, nonostanteunaripresa del numerodicompravenditeresidenzialichesegnano un +20% mediosuiprimi 9 mesi del 2016 – i prezzidegliimmobilisembrano non registrareinversioniditendenza.

«MA NON èdettoche tali condizioni per certi versi ottimali siano destinate a rimanere invariate anche sui prossimi mesi», aggiunge. La situazione, insomma, va monitorata. Sono tuttavia evidenti i primi segnali direvisione al rialzodelleoffertedimutuida parte del sistema creditizio, dopo 12 mesidi contrazioni ininterrotte.

STEFANO Magnolfi, direttore Real Estate Services di CRIF segnala un fenomeno interessante che ha caratterizzato tutto il 2016: il lento ma progressivo calo del tasso di default dei mutui immobiliari. A settembre la rischiosità dei mutui ha infatti raggiunto l'1,4%, il livello più basso osservato negli ultimi 4 anni.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora