Più mutui ai giovani

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
Più mutui ai giovani
Condividi su:
Milano Finanza

Visualizza l'articolo originale in PDF
Pubblicato il

Si rafforza il mercato della casa e dei prestiti. Ma non basta per parlare di vera ripresa. Stefano Rossini di MutuiSupermarket spiega perché

Compravendite di abitazioni che finalmente ripartono, domanda di mutui in crescita, tassi di interesse a minimi mai visti. Non solo: dopo i più benestanti, ora torna a comprare casa anche la classe media, vera spina dorsale del mercato. Insomma, dopo le tante traversie degli ultimi anni, per il mattone la strada sembra finalmente spianata. Ma per dare la spinta finale al mercato o perlomeno per scongiurare definitivamente i rischi che possa ripiombare nella crisi precedente o anche solo che continui a vivacchiare manca infatti ancora qualcosa. Che cosa lo spiega Stefano Rossini, amministratore delegato e fondatore di FairOne, società a cui fa capo il servizio online MutuiSupermarket.

1 Il comparto dei mutui continua a correre. La crescita interessa anche i canali online?
Risposta. Secondo l'ultima edizione della Bussola mutui, il bollettino trimestrale realizzato da Crif e MutuiSupermarket.it, nel primo trimestre l'erogazione di mutui è aumentato del 31% rispetto allo stesso periodo del 2015. E questo grazie a prezzi delle case ancora deboli e a tassi sempre più competitivi: i migliori spread si attestano intorno all'1,5% per i mutui a tasso variabile e all'1,2% per quelli a tasso fisso. A trainare la crescita è soprattutto il canale online, sia per l'acquisto della prima che della seconda casa, arrivando a contare per il 35% del totale delle nuove erogazioni contro il 28% del terzo trimestre 2015.

2 Che cosa allora la rende ancora scettico sull'effettiva solidità della ripresa del mercato immobiliare e dei mutui?
R. È vero che le compravendite di case sono in crescita, e ormai da almeno un paio d'anni. E lo stesso vale, come visto, vale per i mutui. Ma la crescita della domanda, che era in buona parte sostenuta dalle richieste di surroga, da record nel 2015, sta rallentando vistosamente, al punto che non mi sorprenderei se per fine anno passasse addirittura in negativo. In sostanza quindi per far ripartire davvero il settore occorre che la domanda di case in acquisto risalga in misura tale da controbilanciare il calo delle surroghe.

3 Non basta il +20% registrato dalle transazioni nel primo trimestre 2016?
R. A comprare è ancora la fascia di popolazione più agiata. La nota positiva è che non si tratta però solo delle classi top, che acquistano abitazioni di lusso, segmento che in questi anni ha tenuto meglio degli altri. Oggi è tornata a comprare anche la classe media, con numeri in decisa progressione. Basta guardare alle richieste di mutui: secondo quanto registrato da MutuiSupermarket, a inizio 2015 la fascia con reddito di almeno 2.000-2.500 euro netti al mese, copriva il 16% del totale, quota salita al 22% nel quarto trimestre per arrivare infine al 28% attuale. Putroppo però a mancare all'appello sono ancora i giovani, ed è un tema che va affrontato seriamente.

4 In che modo?
R. È vero che la vendita di case ha iniziato ad accelerare, ma senza l'apertura del mercato ai giovani, che costituiscono una fetta importante del mercato, sarà improbabile un consolidamento della ripresa. Occorre dunque dare aiuto ai giovani che vogliono investire nell'acquisto della casa. E ai giovani servono mutui superiori all'80% del valore della casa.

5 Questo compito non dovrebbe spettare alle banche?
R. Solo in parte, perché le banche sono ancora appesantite dai tanti crediti in sofferenza e dovrebbero perciò essere sostenuti da fondi di garanzia. Un aiuto però potrebbero riceverlo anche dal mercato immobiliare: la fine della discesa, meglio ancora il ritorno in positivo dei prezzi delle case, può stimolare le banche a offrire mutui con loan to value fino al 90-95%. Questo perché non dovranno più preoccuparsi del deprezzamento del bene ipotecato, quello cioè che garantisce il prestito erogato.(riproduzione riservata)

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2019 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora