Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

I mutui al 100% preoccupano la Germania

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
I mutui al 100% preoccupano la Germania

I mutui al 100% preoccupano la Germania

I mutui al 100% preoccupano la Germania
cornice immagine news


L’analisi effettuata dalla Bundesbank, banca centrale tedesca, porta all’attenzione un tema che potrebbe interessare molte banche della Germania: queste ultime, se l’economia dovesse peggiorare, si troverebbero in una situazione complicata, con una forte esposizione a causa dei mutui al 100% concessi a fronte di quotazioni immobiliari sopravvalutate (in media di oltre il 25%). Il rischio della ‘bolla immobiliare’, quindi, potrebbe interessare anche l’economia tedesca, seppur con qualche anno di ritardo rispetto al resto d’Europa: i risultati dell’indagine – condotta nelle sette maggiori città del paese, come Berlino, Monaco di Baviera, Stoccarda, ecc. – mostrano infatti che circa il 33% dei mutui erogati copre interamente il prezzo dell’immobile.

In Italia, i mutui al 100% sono una realtà presente ma non così preponderante: analizzando i dati pubblicati nell’ultima edizione della Bussola mutui CRIF - Mutuisupermarket, infatti, risulta che la media della percentuale di intervento (LTV - Loan To Value) – ovvero il rapporto tra l’importo del mutuo richiesto e il valore dell’immobile posto a garanzia dell’operazione – si attesta da circa tre anni intorno al 60%. Tale valore ridotto è dovuto sicuramente alle politiche di credito della maggior parte degli istituti bancari che concedono finanziamenti pari al massimo il 80% del valore dell’immobile concesso in garanzia. La riduzione della percentuale di intervento dei mutui concessi in Italia rappresenta la risposta attesa alle politiche commerciali delle banche che concedono opportunità di risparmio per le richieste di mutuo che non eccedono il 50% o il 60% del valore della casa, con spread ridotti sensibilmente e mutuatari che preferiscono richiedere un importo inferiore a fronte di un notevole risparmio negli anni a venire.

L’offerta mutui Intesa Sanpaolo, in maniera anticonformista, prevede la possibilità di eccedere la soglia dell’80% sia per i mutui a tasso fisso che per i mutui a tasso variabile: in particolare, Mutuo Domus finanzia fino al 95% del valore dell’immobile con durata fino a 30 anni; questa opportunità è concessa sia ai clienti interessati a richiedere un mutuo per l’acquisto della casa sia ai clienti che vogliono trasferire l’attuale mutuo, richiedendo un mutuo di surroga. Per i giovani under 35, inoltre, Banca Intesa offre la promozione Superflash: quest’ultima, prevista anche per i mutui al 100%, prevede l’abbinamento gratuito delle opzioni di flessibilità che consentono di sospendere provvisoriamente il pagamento delle rate – in caso di impossibilità di rimborso regolare da parte del mutuatario – e/o di variare la durata prevista inizialmente, tipicamente per aumentare il numero delle rate del mutuo e ridurre l’esborso mensile.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora