Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Imu: che fare in caso di errore nel pagamento?

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Imu: che fare in caso di errore nel pagamento?

Imu: che fare in caso di errore nel pagamento?

Imu: che fare in caso di errore nel pagamento?
cornice immagine news


L’inizio della settimana è coinciso con la scadenza del 17 dicembre, termine ultimo per il pagamento dell’IMU per milioni di contribuenti italiani. Per alcuni tuttavia la questione non è chiusa, in particolare se non si è provveduto al pagamento o se si sono commessi errori nel versamento.

Nel caso in cui non si sia provveduto al pagamento, è possibile prendere la strada del ravvedimento tramite F24, con il pagamento di sanzioni e interessi connessi all’importo dovuto. Il ravvedimento può essere di tre tipi: sprint, da mettersi in atto entro 14 giorni dalla scadenza, con una sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo; breve, da effettuarsi entro un mese dalla scadenza, con applicazione di una sanzione del 3% dell’imu dovuta; lungo, effettuabile entro un anno dalla scadenza, con una sanzione del 3,5% dell’imposta. Oltre l’anno di ritardo, la sanzione diviene pari al 30% dell’imposta dovuta.

Se invece si sono commessi degli errori nei pagamenti, occorre anzitutto capire se si è trattato di un errore nel codice ente, se si è versato un importo superiore al dovuto per la propria parte di un immobile in comproprietà o se si è semplicemente pagato un importo superiore a quanto necessario. Nel caso del codice ente, son percorribili due strade: la prima consiste nel chiedere al comune che ha beneficiato della somma (ma che non ne aveva titolo) di riaccreditarla al comune competente, mentre la seconda prevede l’avanzamento di una richiesta di rimborso. Nel secondo caso tutto dipende dal buonsenso del comune, ma la via maestra prevede la necessità di avanzare una richiesta di rimborso. Anche nel caso in cui si sia effettuato un versamento superiore al dovuto sarà necessario richiedere un rimborso, anche se non esiste ancor oggi una regolamentazione unica sul tema e la richiesta non potrà avvenire tramite F24, in quanto il modulo può essere utilizzato solo per importi a debito.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora