Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Condividi su:

Mutui: la rivincita dei tassi italiani

Trova il tuo mutuo

€ 

News mutui
News mutui
Mutui: la rivincita dei tassi italiani

Mutui: la rivincita dei tassi italiani

Mutui: la rivincita dei tassi italiani
cornice immagine news


E’ bene ribadirlo: è il momento di investire nel mattone e di pensare all’acquisto prima casa. I tassi legati ai mutui dedicati alle famiglie per l’acquisto di abitazioni o alla surroga-sostituzione di un mutuo hanno toccato in Italia, in questi ultimi mesi, valori minimi record sia che si parli di offerte a tasso fisso, che di tasso variabile. Il primo si attesta attualmente in media sul 2,5% per un mutuo a 20 anni, il secondo vale mediamente poco meno dell’1,5% nello stesso arco temporale.

Quindi, ci siamo... Rispetto ad una volta, finalmente, i mutui italiani sono vantaggiosi quanto quelli europei. Non solo: il gap o spread tra i due tassi italiano ed area euro si sta ancora progressivamente assottigliando: rispetto al biennio 2012-2013 quando era del circa 0,6% e nel 2014 di un quasi costante 0,4%, verso fine 2015, dopo uno sporadico picco di aumento registrato a cavallo dell’estate, si attesta ad un valore, ad una differenza, dello 0,2% circa che lascia ben sperare per un definitivo allineamento tra le condizioni di mutuo offerte alle famiglie italiane rispetto a quelle della media europea. Assisteremo addirittura ad un sorpasso?… Staremo a vedere.

Allo stato attuale, la gran parte delle banche offre mutui fino all’80% del valore dell’immobile. E concede gli sconti maggiori sui mutui (diminuendo lo spread) a chi chiede un mutuo tra il 50 e il 60% del valore dell’immobile. Per accendere un mutuo,  serve una certa liquidità iniziale. Questo meccanismo può essere limitante per chi ha un reddito tale da garantire il pagamento della rata ma non dispone di un ingente capitale iniziale. La distanza tra reddito e patrimonio penalizza il segmento dei giovani e giovani coppie che hanno un contratto a tempo indeterminato ma non possono fare affidamento su molti risparmi messi da parte - o aiuti dei propri genitori o parenti - per coprire quel minimo del 20% del valore di acquisto dell'immobile per accedere alle principali offerte di mutuo, messe a disposizione dalle banche. Le condizioni del mercato stanno migliorando…restiamo in attesa di ulteriori cambiamenti.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2016 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora