Surroga più liquidità

Tutti i vantaggi della soluzione

Il mutuo in pillole: Surroga più liquidità

Cos'è il mutuo surroga più liquidità?
A differenza della sostituzione, la surroga del mutuo è gratuita ma non permette variazioni nell'importo erogato. Quando si parla di surroga più liquidità si fa riferimento alla combinazione di due mutui distinti, uno di surroga e uno di liquidità.

Cosa si intende per mutuo di liquidità?
E' un mutuo garantito mediante iscrizione di un'ipoteca su un bene immobile nella disponibilità del mutuatario in cui la liquidità ottenuta può essere utilizzata liberamente, senza bisogno di darne evidenza all'istituto erogante. Si tratta di una soluzione che permette di accedere a tassi d'interesse decisamente più contenuti rispetto a quelli tipici del credito a consumo.

Quali sono le differenze tra surroga e sostituzione più liquidità?
La sostituzione consiste nell'estinzione del mutuo in essere e nella successiva stipula di un nuovo contratto, che può ben prevedere un finanziamento di importo superiore a quello del mutuo originario ma che comporta spese di istruttoria, perizia e notaio. Nella surroga più liquidità, invece, il mutuo originario viene trasferito senza spese di alcun tipo e quello di liquidità non richiede perizia né istruttoria, ma solo l'iscrizione di un'ipoteca di secondo grado sull'immobile posto a garanzia.

Quanta liquidità aggiuntiva posso ottenere con la surroga?
L'unico istituto di credito che al momento offre questa soluzione pone un limite di 100.000 euro, ma ovviamente il tetto massimo dipende dal rapporto tra il valore dell'immobile e l'entità della somma garantita con l'ipoteca di primo grado. Generalmente, l'importo erogabile con il mutuo di liquidità non può eccedere il 50-60% del valore dell'immobile ricalcolato scontando la somma garantita da ipoteca per il mutuo di surroga.
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Top 5 Banche per Servizio

MutuiSupermarket Choice
CLASSIFICA BANCHE PER SERVIZIO

Top 5 Mutui Acquisto

MutuiSupermarket Choice
PIÙ RICHIESTI
1
Mutuo Domus Fisso Intesa Sanpaolo - Tasso Fisso
2
Convenzione Promohigh BNL - Tasso Fisso
3
Mutuo Base Credit Agricole - Tasso Fisso
4
Mutuo Fisso Webank - Tasso Fisso
5
Credem Fisso Credem - Tasso Fisso

Top 5 Mutui Surroga

MutuiSupermarket Choice
PIÙ RICHIESTI
1
RiMutuo Tasso Fisso Credem - Tasso Fisso
2
Mutuo Base Credit Agricole - Tasso Fisso
3
Mutuo Domus Fisso Intesa Sanpaolo - Tasso Fisso
4
Mutuo UniCredit Tasso Fisso UniCredit - Tasso Fisso
5
Mutuo Spensierato BNL - Tasso Fisso
GUIDA PRATICA

Surroga e ottieni fino a €100.000 di liquidità aggiuntiva

- di | 16 luglio 2020
MUTUO IN PILLOLE
Surroga più liquidità
Cos'è il mutuo surroga più liquidità?
A differenza della sostituzione, la surroga del mutuo è gratuita ma non permette variazioni nell'importo erogato. Quando si parla di surroga più liquidità si fa riferimento alla combinazione di due mutui distinti, uno di surroga e uno di liquidità.

Cosa si intende per mutuo di liquidità?
E' un mutuo garantito mediante iscrizione di un'ipoteca su un bene immobile nella disponibilità del mutuatario in cui la liquidità ottenuta può essere utilizzata liberamente, senza bisogno di darne evidenza all'istituto erogante. Si tratta di una soluzione che permette di accedere a tassi d'interesse decisamente più contenuti rispetto a quelli tipici del credito a consumo.

Quali sono le differenze tra surroga e sostituzione più liquidità?
La sostituzione consiste nell'estinzione del mutuo in essere e nella successiva stipula di un nuovo contratto, che può ben prevedere un finanziamento di importo superiore a quello del mutuo originario ma che comporta spese di istruttoria, perizia e notaio. Nella surroga più liquidità, invece, il mutuo originario viene trasferito senza spese di alcun tipo e quello di liquidità non richiede perizia né istruttoria, ma solo l'iscrizione di un'ipoteca di secondo grado sull'immobile posto a garanzia.

Quanta liquidità aggiuntiva posso ottenere con la surroga?
L'unico istituto di credito che al momento offre questa soluzione pone un limite di 100.000 euro, ma ovviamente il tetto massimo dipende dal rapporto tra il valore dell'immobile e l'entità della somma garantita con l'ipoteca di primo grado. Generalmente, l'importo erogabile con il mutuo di liquidità non può eccedere il 50-60% del valore dell'immobile ricalcolato scontando la somma garantita da ipoteca per il mutuo di surroga.

# 1 - Surroga più liquidità: quali soluzioni?

La surroga permette di trasferire gratuitamente il proprio mutuo da una banca a un'altra, accedendo così a condizioni migliorative. Con la surroga, però, non è prevista la possibilità di erogare della liquidità aggiuntiva al richiedente, in quanto il Decreto Bersani del 2007 prevede che l'importo del nuovo mutuo sia esattamente pari al debito residuo del mutuo da surrogare.

Che soluzioni si prospettano per tutti i mutuatari che vorrebbero migliorare le condizioni del proprio mutuo e ottenere della liquidità aggiuntiva senza dover affrontare i costi che un mutuo di rifinanziamento richiederebbe, ossia quelli di istruttoria, perizia e notaio?

La quasi totalità degli istituti di credito italiani risponde a questa esigenza proponendo due operazioni bancarie distinte: la surroga del mutuo e la sottoscrizione di un prestito personale per la liquidità aggiuntiva. Questa soluzione presenta diversi limiti e non risulta economicamente vantaggiosa per il cliente, in quanto i prestiti personali vengono offerti a tassi molto superiori rispetto a quelli dei mutui ipotecari. I prestiti personali, inoltre, prevedono un limite massimo alla durata dell'ammortamento pari a 10 anni. Il mix di tassi elevati e durate brevi rende le rate di questi prestiti piuttosto alte e spesso difficilmente sostenibili dal richiedente.

# 2 - Surroga e mutuo di liquidità: la soluzione Banca BNL

Una proposta alternativa al mutuo abbinato ad un prestito personale arriva dalla BNL del Gruppo BNP Paribas. BNL, unica in Italia, offre mutui di Surroga + Liquidità. Con la surroga più liquidità BNL il cliente sottoscrive due mutui distinti: il primo per surrogare il vecchio mutuo di importo pari al debito residuo ed il secondo, erogato alle stesse condizioni in termini di tasso e durata, di importo pari alla liquidità necessaria al mutuatario.

In questo modo il cliente può ottenere anche somme elevate di liquidità ben superiori al 50.000 euro a tassi di interesse bassi e con durate superiori ai 10 anni, assicurandosi rate più leggere e sostenibili rispetto a quelle di un prestito personale.
Trova il migliore mutuo per l'acquisto prima casa Cerca
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora