Domicilio

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Il domicilio di una persona, secondo quanto stabilito dall'Art. 43 del Codice Civile, è il luogo in cui essa ha stabilito la sede principale dei suoi affari e dei suoi interessi (nota anche come domicilio generale). Se nel gergo comune – per indicare il luogo in cui si abita – si ricorre indistintamente all'utilizzo dei termini residenza, dimora e domicilio, dal punto di vista tecnico giuridico i tre concetti sono ben distinti: per quanto concerne le questioni strettamente terminologiche si è soliti affermare che una persona fissa la propria residenza e la propria dimora ed elegge un domicilio.

Diversamente dalla scelta della residenza, che fa presupporre anche la fissazione della dimora e quindi concerne per lo più aspetti relativi alla vita privata, l'istituto del domicilio trova applicazione essenzialmente per le questioni inerenti la vita professionale. Un soggetto, infatti, potrebbe scegliere anche diversi domicili per il compimento di determinati atti o lo svolgimento di specifiche attività: in tal caso si parla di domicilio speciale o elettivo.

Un esempio potrebbe aiutare a chiarire il concetto: si pensi alla necessità di iniziare una causa; solitamente nel mandato che si firma per farsi rappresentare dall'avvocato, vi è anche l'elezione di domicilio presso il suo studio per la ricezione di tutte le comunicazioni inerenti tale procedimento. La persona, in questo modo, rende noto alle altre parti interessate (controparte, giudice e sua cancelleria, ecc.) che per quell'affare il suo domicilio è eletto presso una determinata sede.

Maggiori informazioni su Domicilio

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora