Consulenza gratuita

800 901 900

Se vuoi chiamiamo noi

Glossario Mutui - M

Trova il tuo mutuo

€ 

Guida ai mutui
Guida ai mutui

Glossario Mutui - M

Nel processo di ricerca e scelta del proprio mutuo spesso si incontrano termini tecnici o di difficile comprensione. Seleziona di seguito una lettera per ottenere una semplice e completa spiegazione di ogni vocabolo normalmente utilizzato dagli specialisti del mondo mutui.

Di seguito i termini del glossario mutui che iniziano con la lettera M:

Il mandato è il contratto col quale una parte (mandatario) si obbliga a compiere uno o più atti giuridici per conto dell'altra (mandante) ed è regolato dagli Artt.1703-1730 del Codice Civile.Per il mandante ...

Continua a leggere.

Ai sensi dell'Art.3 comma 1 del Testo Unico per l'edilizia, la manutenzione ordinaria è una tipologia di intervento edilizio costituita da quei lavori diretti a riparare e/o rinnovare le finiture degli ...

Continua a leggere.

La manutenzione straordinaria, ai sensi dell'Art. 3 comma 1 del Testo Unico per l'edilizia, si caratterizza per quei lavori diretti a rinnovare parte degli edifici o integrare i servizi igienico-sanitari ...

Continua a leggere.

Mediatore è colui che mette in relazione due o più controparti per la conclusione di un affare, senza essere legato ad alcuna di esse nè da rapporti di collaborazione, nè da rapporti di dipendenza ...

Continua a leggere.

La mora è definita come il ritardo ingiustificato nell'adempimento di un'obbligazione di dare o di fare.Occorre definire entrambe le specie di mora previste: la mora del debitore (mora solvendi) e la ...

Continua a leggere.

La mora è definita come il ritardo ingiustificato nell'adempimento di un'obbligazione di dare o di fare.Occorre definire entrambe le specie di mora previste: la mora del debitore (mora solvendi) e la ...

Continua a leggere.

Il mutuante insieme al mutuatario rappresentano i soggetti del contratto di mutuo. Il mutuante si impegna a versare una somma di denaro (mutuo) al mutuatario; quest'ultimo potrà destinarla all'acquisto ...

Continua a leggere.

In ambito giuridico, il termine mutuatario è utilizzato in riferimento al soggetto che ha ricevuto in prestito una somma di denaro (o una quantità di cose fungibili) e ha assunto l'obbligo di restituire ...

Continua a leggere.

In base alla definizione riportata nell'Art.1813 del Codice Civile, il mutuo è il contratto col quale una parte (detta mutuante) consegna all'altra (mutuatario) una determinata quantità di danaro o di ...

Continua a leggere.

Il mutuo 100% è la soluzione che consente al mutuatario di ottenere un mutuo di importo pari al valore dell'immobile; rappresenta una forma di finanziamento ad alto "Loan To Value" (LTV), peraltro sempre ...

Continua a leggere.

Il mutuo agevolato prevede la possibilità per il mutuatario di accedere ad un contribuito che copre una parte del rimborso del capitale o degli interessi del prestito, o comunque una riduzione del carico ...

Continua a leggere.

Il credito chirografario, in generale, è quel tipo di credito che non è assistito da alcun tipo di garanzia reale (pegno o ipoteca) o personale (fideiussione, anticresi); il termine "chirografario" è ...

Continua a leggere.

Il mutuo INPDAP è un mutuo ipotecario agevolato, finalizzato all'acquisto della prima casa (o alla surroga di uno precedente, contratto per l'acquisto dell'abitazione principale) ed erogato direttamente ...

Continua a leggere.

Il mutuo ipotecario è il finanziamento a medio-lungo termine, di durata superiore ai 5 anni, concesso dalla banca o altra società di intermediazione (mutuante) a favore di un soggetto richiedente (mutuatario); ...

Continua a leggere.

Il mutuo fondiario è una forma di credito destinato unicamente all'acquisto o alla ristrutturazione di un bene immobile, sul quale viene costituita un'ipoteca a favore del creditore; mentre tutti i mutui ...

Continua a leggere.

Tra i mutui a tasso misto, il mutuo cocktail prevede il cosiddetto piano di ammortamento a tassi miscelati: il capitale finanziato è distribuito in due blocchi (anche di importo diverso), quantificati ...

Continua a leggere.

Il mutuo edilizio è una forma di finanziamento richiesta generalmente da imprese costruttrici, società immobiliari o artigiani edili per le finalità di costruzione, ristrutturazione, riparazione, trasformazione, ...

Continua a leggere.

Il mutuo con opzione è un mutuo a tasso misto che consente al richiedente di cambiare la tipologia di tasso di interesse applicato al mutuo a scadenze prefissate. La flessibilità garantita dall'opportunità ...

Continua a leggere.

Il modello 730 e il modello UNICO sono documenti relativi alla dichiarazione dei redditi di un soggetto; in fase di sottoscrizione di una domanda di mutuo, il richiedente è tenuto ad allegarne una ...

Continua a leggere.

Il mutuo a tasso variabile con CAP rappresenta una soluzione interessante per coloro che cercano una via di mezzo tra la stabilità del tasso fisso e i possibili vantaggi economici del tasso variabile. ...

Continua a leggere.

Il mutuo a tasso variabile e rata costante è una particolare tipologia di mutuo che prevede l'applicazione di un tasso di interesse variabile che non agisce sull'importo della rata da pagare ma sulla ...

Continua a leggere.

Il mutuo offset, nato in Gran Bretagna nel 1998, prevede l'abbinamento di un conto corrente al finanziamento: in pratica, l'opzione offset permette di bilanciare gli interessi passivi previsti dal ...

Continua a leggere.

Il mutuo liquidità consente al richiedente di disporre di una notevole somma di denaro (in genere minimo € 50.000) senza doverne giustificare l'impiego. In altri termini, la banca eroga un importo senza ...

Continua a leggere.

Il mutuo sostituzione consente di sostituire il mutuo in essere con uno nuovo, erogato da una banca differente da quella attuale al fine di accedere a condizioni economiche vantaggiose.A differenza della ...

Continua a leggere.

Il mutuo surroga consente di spostare il mutuo in essere presso una banca differente per accedere a migliori condizioni economiche: il mutuatario, in pratica, trasferisce sia il debito residuo che l'ipoteca ...

Continua a leggere.

Il mutuo a tasso fisso prevede l'applicazione di un tasso di interesse indipendente dalle oscillazioni presenti sui mercati finanziari, concordato con la banca al momento della stipula del contratto e ...

Continua a leggere.

Il mutuo a tasso variabile, attualmente la tipologia più diffusa in Italia, è caratterizzato da un tasso di interesse che varia in funzione di un parametro di riferimento (Euribor o BCE): in sostanza, ...

Continua a leggere.

Il mutuo prima casa è la forma di finanziamento a medio lungo termine più diffusa per finanziare l'acquisto di un immobile da utilizzare come abitazione principale: quest'ultima, in particolare, altro ...

Continua a leggere.

a cura di Stefano Rossini
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2017 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora