Servitu'

Lettera S
Lettera S
Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Una servitù, nel linguaggio giuridico, indica un diritto reale minore di godimento su una cosa altrui: in altre parole, consiste in un peso imposto su un fondo (servente) per l'utilità di un altro fondo (dominante), appartenente a un diverso proprietario.

Il diritto favorisce l'utilità del fondo dominante, che potrebbe semplicemente consistere nella maggior comodità; detta utilità può essere anche futura ovvero riconosciuta a favore e a carico di edifici da costruire o di fondi da acquistare: in tal caso si considera come un rapporto giuridico obbligatorio piuttosto che reale. Il proprietario del fondo servente, peraltro, non è obbligato ad alcun tipo di prestazione né a porre in essere atti idonei a rendere possibile l'esercizio del diritto da parte del titolare, ad eccezione di quelle prestazioni accessorie previste dalla legge o dal titolo.

Le servitù si distinguono in:

  • legali (o coattive): imposte dalla legge per soddisfare utilità o necessità di carattere generale;
  • volontarie: derivanti dalla volontà dei singoli (contratto, testamento, destinazione) o con la medesima connesse (usucapione).

Le servitù si estinguono nei seguenti casi:

  • per confusione, quando le proprietà dei fondi dominante e servente si riuniscono nella stessa persona;
  • per prescrizione, quando non se ne usi per 20 anni indipendentemente dalla impossibilità di fatto di usare della servitù e dal venir meno dell'utilità;
  • per rinuncia del proprietario del fondo dominante;
  • per riordinamento fondiario.

Maggiori informazioni su Servitu'

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2019 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it รจ un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora