Atto di matrimonio

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

L'ordinamento giuridico italiano prevede la redazione del cosiddetto atto di matrimonio da parte dell'ufficiale di stato civile (celebrante) che "certifichi":

  • nome, cognome,luogo e data di nascita degli sposi e dei testimoni, nonchè cittadinanza e residenza;
  • data della eseguita pubblicazione o il decreto di autorizzazione alla omissione;
  • il decreto di autorizzazione quando ricorra alcuno degli impedimenti di legge;
  • la menzione dell'avvenuta lettura agli sposi degli Artt. 143, 144 e 147 del codice civile;
  • la dichiarazione degli sposi di volersi prendere rispettivamente in marito e in moglie;
  • il luogo della celebrazione (se diverso dalla casa comunale);
  • contenuto eventuale: ad es. riconoscimento di un figlio naturale o dichiarazioni relative al regime patrimoniale tra coniugi.

Dopo la compilazione, l'atto di matrimonio viene sottoscritto dagli sposi, dai testimoni e dall'ufficiale di stato civile; infine, l'atto viene iscritto nel registro di matrimonio.

Per le pratiche di mutuo presentate da coniugi è richiesto l'Estratto per riassunto dell'atto di matrimonio: la banca, in fase iniziale, e il notaio, prima della registrazione, potranno verificare se si è scelto il regime della comunione o della separazione dei beni.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora