Tasso misto

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile
I mutui a tasso misto sono una forma ibrida, tra il tasso fisso e il variabile. Come funzionano? Si parte con un tasso (o fisso o variabile) ma al mutuatario è data la possibilità, normalmente all’interno di finestre temporatli pre-concordate in contratto, di scegliere nel corso della durata del mutuo di cambiare tasso.

Un'opzione in più quindi, che può anche comportare uno spread più caro di uno 0,1%-0,2% rispetto ai mutui standard, per poter calibrare al meglio la rata all'evolversi delle condizioni dei tassi.

Il tasso misto può risultare particolarmente conveniente quanto il mutuatario vuole beneficiare di un indice IRS di breve durata (per esempio 5 anni) più ridotto rispetto all'indice IRS della durata complessiva del mutuo (per esempio 25 anni). Per spiegarsi meglio: in un mutuo a tasso misto che prevede che dopo 5 anni il mutuatario possa scegliere se cambiare tasso o meno, se si inizia l'ammortamento del mutuo con un tasso fisso, il tasso iniziale sarà calcolato sommando allo spread l'Eurirs di durata 5 anni, che normalmente è più basso rispetto agli Eurirs di durata superiore (per esempio di 20 o 25 anni).

Recentemente, il mutuo a tasso misto è stato rilanciato da alcune banche con promozioni dedicate che allineano le condizioni economiche (tassi e spese) di questi mutui a quelle dei mutui a tasso variabile. Si segnala a tal riguardo l'offerta di Mutuo a Tasso Misto Deutsche Bank.
Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2020 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora