Terzo datore di ipoteca

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Il terzo datore di ipoteca è colui che volontariamente concede la garanzia reale dell'ipoteca, pur essendo estraneo al rapporto garantito.

L'indisponibilità assoluta di beni da parte del mutuatario, ad esempio, comporta l'obbligatoria presenza di un terzo soggetto: peraltro, anche il caso di inadeguatezza dei beni – perché insufficienti in termini di valore oppure già gravati da altri vincoli ed oneri – rende necessario l'inserimento di una figura che garantisca il debitore principale.

In base all'Art. 2868 del Codice Civile, il terzo datore di ipoteca non può invocare il beneficio della preventiva escussione del debitore, se questo non è stato convenuto. Qualora il mutuatario risultasse inadempiente agli obblighi contrattuali di restituzione, il terzo datore di ipoteca potrà scegliere di subentrare nei pagamenti qualora voglia sottrarsi al processo esecutivo immobiliare: tuttavia, non è obbligato alla prestazione data l'assenza del vincolo di solidarietà; conseguentemente, il "potere di aggressione del creditore" si risolve nel sottoporre ad espropriazione il bene del terzo.

Al terzo datore di ipoteca, comunque, spetta il diritto di regresso nei confronti del debitore principale a seguito dell'avvenuta espropriazione dell'immobile o del pagamento integrale dei creditori (Art.2871, Codice Civile).

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2019 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora