Tasso a regime

Trova il tuo mutuo
Importo mutuo
Durata
Valore immobile

Il cosiddetto tasso a regime rappresenta il tasso di interesse realmente applicato nella restituzione di un finanziamento e non deve essere confuso con il tasso di ingresso, valido limitatamente al periodo iniziale.

Per i mutui a tasso fisso viene determinato nel momento della stipula del contratto di mutuo, sulla base del tasso di riferimento Eurirs cui va aggiunto lo spread: in questo caso, l'importo della rata stabilito è definitivo e non cambia per tutto il corso del mutuo; nel caso di mutui a tasso variabile, il tasso a regime varierà a seconda dell'andamento registrato dal parametro di indicizzazione (Euribor o Tasso BCE).

Il tasso a regime, pertanto, è tipicamente superiore al tasso di ingresso: quest'ultimo, peraltro, è un tasso applicato esclusivamente per un periodo iniziale limitato, variabile in genere dai sei mesi ai due anni; al termine del periodo, però, il mutuatario dovrà far fronte ad una rata di importo decisamente superiore, per cui è bene che analizzi attentamente il piano di ammortamento che la banca è obbligata a fornire come informazione precontrattuale, secondo quanto stabilito dal Codice europeo per i mutui.

La variante a tasso fisso del Gran Mutuo Casa Semplice, offerta dal gruppo Cariparma - Crédit Agricole, presenta la suddivisione tra tasso d'ingresso e tasso a regime: in particolare, al termine dei primi 24 mesi (periodo iniziale) che prevedono un tasso fisso complessivo del 2,50% (tasso d'ingresso), il cliente pagherà una rata calcolata in base alla somma: IRS + spread del 3,10% (tasso a regime) fino alla completa estinzione.

Trova il tuo mutuo
Mutuo richiesto
  €
Durata
 anni
Valore immobile
  €
Cerca mutuo
© 2010-2019 FairOne S.p.A. - P. IVA 06936210969 
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - MutuiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto – Calcolalo ora